Addio ‘mastru Bernardini’

Sciascia: "una via intitolata al maestro, figura importante per il nostro Municipio"
Redazione - 31 Marzo 2015

Il maestro Albino Bernardini, sardo di nascita, si è spento stamattina 31 marzo all’età di 98 anni.

Nel 1960 l’esperienza di insegnamento in una scuola elementare di Pietralata ha dato vita al romanzo-diario ‘Un anno a Pietralata’ da cui è stato tratto lo sceneggiato televisivo “Diario di un maestro” del 1972, diretto da Vittorio De Seta e trasmesso dalla RAI nel 1973, e segnato profondamente il rapporto tra lui e la borgata romana.

bernardini

Albino Bernardini

“Siamo vicini alla famiglia del maestro Albino Bernardini dice Emiliano Sciascia, Presidente del Muicipio IV –. L’autore di testi come “Un anno a Pietralata” o “Nonno perché non ci sgridi mai?” ha significato molto per il nostro Municipio. Soprattutto perché è stato lui ad introdurre un nuovo concetto di scuola. Lui insegnava il rispetto dell’uomo, come costruirlo. Per lui a scuola si stava si per imparare ma con gioia e soprattutto senza la necessità di ricorrere ai metodi repressivi di una volta”

“Sarà mia cura – dice Sciascia – chiedere al Campidoglio la possibilità di intitolare una strada al maestro, affinché il suo ricordo rimanga indelebile sul territorio. Il ricordo di un uomo, un maestro di vita, prima ancora che maestro di scuola che con il suo lavoro, sempre appassionato e costante, ha avviato molti ragazzi allo studio sottraendoli alla strada e aprendo per loro importanti percorsi formativi”.

La Sposa di Maria Pia

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti