Municipi: , | Quartiere:

Aggressione a Tor San Lorenzo: donna trova rifugio al mare, arrestato il compagno

I maltrattamenti dovuti a delle discussioni provocate dalla gelosia

Una donna di 33 anni è stata vittima dell’ennesima aggressione da parte del compagno a Tor San Lorenzo. Dopo l’ultimo episodio, avvenuto la scorsa notte, la donna ha trovato il coraggio di scappare di casa e rifugiarsi al mare.

Lì è stata rintracciata dai Carabinieri che, grazie alla sua testimonianza e alle prove raccolte, hanno arrestato il suo aggressore.

La dinamica dei fatti:

Nella notte tra martedì 10 e mercoledì 11 luglio, la donna ha avuto un’accesa discussione con il compagno, un italiano di 30 anni. Temendo per la sua incolumità, ha chiamato il 112.

All’arrivo dei Carabinieri, l’uomo, in stato di ebbrezza, ha fornito una versione mendace dei fatti, sostenendo che la donna si fosse allontanata volontariamente.

Insospettiti dalle circostanze e dalle condizioni della donna, i Carabinieri hanno avviato le ricerche, trovandola poco dopo nella sua auto, vicino a uno stabilimento balneare. Qui, la donna ha finalmente trovato la forza di raccontare le violenze e i maltrattamenti subiti per anni dal compagno, alimentati dalla sua gelosia.

L’arresto e le denunce:

Nonostante la donna inizialmente non fosse propensa a sporgere denuncia, i Carabinieri, sulla base delle testimonianze e delle prove raccolte, hanno arrestato l’uomo con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. L’uomo, al termine degli atti, è stato condotto al carcere di Velletri.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento