Aggressione violenta a Termini: un ragazzo derubato e ferito con una bottiglia

Arrestato un 28enne, i complici sono riusciti a scappare

Un cittadino del Bangladesh è stato vittima di una violenta aggressione a Termini, dove è stato derubato dello smartphone e ferito alla testa. I carabinieri sono intervenuti e hanno arrestato uno dei rapinatori.

L’aggressione. Il 21enne stava camminando da solo in via Filippo Turati quando è stato aggredito da tre persone che lo hanno picchiato e colpito con una bottiglia di vetro alla testa per rubargli il cellulare.

immagine di repertorio

L’intervento dei carabinieri. I carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma Piazza Dante, che si trovavano in zona, sono intervenuti tempestivamente, riuscendo a bloccare uno dei rapinatori mentre gli altri due si davano alla fuga.

Soccorsi e arresto. La vittima è stata soccorsa e portata al policlinico Umberto I, dove è stata medicata e poi dimessa con alcuni giorni di prognosi. Il rapinatore arrestato, un 28enne egiziano senza fissa dimora, è stato condotto in caserma e poi processato per direttissimo.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento