Al via a Pasquetta “Sotto lo stesso cielo Tour – Musica, risate e solidarietà ai tempi del Coronavirus”

Con il comico Antonio Giuliani e il violinista Andrea Casta parte da Corviale lo show itinerante per i quartieri periferici della capitale
Riccardo Faiella - 12 Aprile 2020

Il covid-19 ci impedisce di andare a teatro? E allora il teatro va a casa della gente.

Da un’idea dell’associazione Salvamamme, da sempre impegnata ad assistere famiglie fragili e persone in difficoltà, il comico Antonio Giuliani e il violinista Andrea Casta iniziano domani dal quartiere popolare di Corviale, il loro show itinerante ai tempi del coronavirus, per un pubblico affacciato dalla finestra e dal balcone di casa.

L’appuntamento con “Sotto lo stesso cielo tour”, è per il giorno di Pasquetta alle ore 19 al Campo dei Miracoli, sede di Calciosociale, associazione che si occupa delle famiglie e dei ragazzi di Corviale. Giuliani e Casta, insieme al dj Gabry Imbimbo, regaleranno un’ora di festa esibendosi dalla grande terrazza che si affaccia proprio davanti al Serpentone.

Centinaia di famiglie residenti, costrette a casa da più di un mese, potranno godersi lo spettacolo rigorosamente dalla finestra della propria abitazione. Lo show, approvato con tanto di complimenti dalle autorità competenti, porterà musica, risate e solidarietà.

Infatti, Salvamamme si presenterà con pacchi di viveri per tutti, che verranno distribuiti grazie alla collaborazione di Calciosociale e del suo presidente Massimo Vallati.

“L’idea profondamente significativa della giornalista Donatella Gimigliano – spiega Grazia Passeri, presidente di Salvamamme – da anni al nostro fianco, si lega alla corsa contro il tempo intrapresa dal primo giorno per aiutare le case e le famiglie colpite al cuore dal coronavirus. A bimbi malati, neonati, partorienti arriveranno, periferia per periferia, beni materiali e immateriali insieme, alimenti e musica”.

“Ci auguriamo – dichiarano Antonio Giuliani e Andrea Casta – che l’esperienza romana sia estendibile ad altre città italiane, anche quelle che hanno avuto numeri più drammatici dell’emergenza sanitaria. Il pensiero va alla Lombardia”.

“E in particolare – aggiunge Casta – a Brescia, mia città natale, dove mi auguro di esportare presto questo eccezionale esperimento solidale”.

Lo spettacolo di Corviale sarà il primo appuntamento di un tour dedicato ai quartieri periferici della capitale, realizzato grazie al contributo di Paolo Masini, coordinatore nazionale dell’associazione Salvamamme. Non a caso sono già state individuate aree adeguate in cui l’affaccio dei palazzi permette di organizzare, in tutta la città, una serie di esibizioni con diversi artisti, che allieteranno al tramonto, tutti i cittadini romani donando loro leggerezza, divertimento e speranza. Restando a casa.

 

Riccardo Faiella

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti