“Ancora una beffa del M5S a danno degli animali”

Nota di protesta degli esponenti di FDI, Andrea De Priamo, Francesco Figliomeni e Lavinia Mennuni, e della consigliera Rachele Mussolini della Lista Civica per Giorgia.
Redazione - 21 Giugno 2019

“Dopo gli ingiustificati ritardi ed ostacoli creati ad hoc dal M5S per prendere tempo, il consiglio straordinario di ieri sui canili e gattili si è concluso con l’ennesima presa in giro da parte della maggioranza pentastellata che non ha consentito di votare i provvedimenti presentati, tra cui ben 15 da parte nostra. Già le discriminazioni operate nei confronti delle associazioni regolarmente invitate a parlare ma lasciate fuori al sole per due ore avevano fatto capire che non c’era alcuna volontà di far luce sulla pessima gestione del canile di Muratella e Ponte Marconi.

“Una balbettante Raggi, che illustrava la struttura architettonica del canile e le sciocchezze poi sciorinate in ‘percentuale’ e con dati falsati delle morti dei cani, sono state l’ennesimo affronto nei confronti degli animali e dei tanti volontari che hanno a cuore il loro benessere. Da molto tempo stiamo seguendo la situazione vergognosa dei canili e non siamo disposti a retrocedere neanche di un passo per far luce sulla verità, insistiamo nella richiesta di Commissariamento della struttura per porre rimedio alle morti di cani e gatti, purtroppo molto sospette. La Raggi e tutta la sua Amministrazione si vergognino di fronte alla cittadinanza su come trattano povere bestiole indifese che dovrebbero al contrario tutelare, noi andremo avanti per restituire dignità ai nostri amici animali”.

Lo dichiarano gli esponenti di FDI, Andrea De Priamo capogruppo, i consiglieri Francesco Figliomeni e Lavinia Mennuni, e la consigliera Rachele Mussolini della Lista Civica per Giorgia.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti