Anzio, ladri rubano in negozio alimentari dopo aver infranto vetrata

Arrestato uno degli autori del furto. Si cercano complici
Redazione - 9 Ottobre 2013

Si era nascosto nel bagno dell’esercizio commerciale tentando di farla “franca”, ma è stato “trovato” ed arrestato dalla Polizia per furto aggravato.

L’episodio è accaduto nella tarda serata di ieri 8 ottobre in via Ardeatina, quando gli agenti del Commissariato di Anzio-Nettuno sono intervenuti per una segnalazione di alcune persone che erano appena entrate furtivamente in un negozio di alimentari.

Giunti sul posto, i poliziotti coordinati dal dr. Mauro Baroni, hanno trovato la saracinesca alzata e la vetrata infranta; in terra invece – all’interno del negozio – un grosso pezzo di tufo e una tavola di legno, oggetti probabilmente utilizzati per “entrare”, oltre al registratore di cassa forzato. Nessuna traccia invece degli autori.

Da un’ immediata ispezione dei locali gli agenti hanno scovato – nascosto in bagno – un uomo, il quale alla loro vista ha cercato una inutile fuga, venendo subito bloccato.

Identificato per P.S.A. – 31enne cittadino rumeno – ha ammesso le proprie responsabilità, finendo in manette per il reato di furto aggravato.

Gli investigatori – accertando nel frattempo con il proprietario del negozio quanto denaro e quanta merce è stata rubata – proseguiranno le indagini volte alla ricerca dei complici dell’arrestato.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti