Approvato il documento di programmazione economica e finanziaria 2009-2011

Ammontano a circa 400 mln le risorse che l’amministrazione regionale sarà in grado di aggiungere al bilancio grazie ai risparmi del piano di riordino della sanità laziale
Enzo Luciani - 31 Ottobre 2008

31 ottobre 2008 – Ammontano a circa 400 milioni di euro le risorse che l’amministrazione regionale sarà in grado di aggiungere al bilancio regionale tra gli esercizi 2010 e 2011 grazie ai risparmi generati dal piano di riordino della sanità laziale.

È quanto prevede il Dpfer, il documento di Programmazione economica e finanziaria regionale per gli anni 2009-2011, approvato oggi dalla giunta regionale.

Secondo il documento, presentato dall’assessore al bilancio Luigi Nieri, le risorse aggiuntive rispetto al bilancio regionale consisteranno in 84 milioni nel 2010 e a 321 milioni nel 2011.

Si tratta di uno dei più significativi risultati conseguiti dall’amministrazione regionale poiché per la prima volta viene invertita la tendenza dei costi sanitari, in discesa del 3% rispetto al 2006 e al contempo si e’ iniziato ad abbattere il debito accumulato delle Asl.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti