Arrestate 2 donne nomadi per furto tra i banchi di Porta Portese

Giudici (PDL): “ennesima dimostrazione dell’ottima efficienza degli uomini e dell’organizzazione delle Forze dell’Ordine”
di Francesca Romana Antonini - 27 Ottobre 2009

Domenica 25 ottobre i Carabinieri della Stazione Roma Aventino hanno arrestato due nomadi di 21 e 25 anni dopo essere state sorprese a fare razzia di biancheria intima tra i banchi del mercato domenicale storico di Porta Portese.

Le due donne entrambe provenienti dall’insediamento di via Luigi Candoni, sono state trovate con circa 200 euro di refurtiva che è stata recuperata e restituita al commerciante derubato. Le ragazze, trattenute in caserma, hanno dovuto rispondere all’Autorità Giudiziaria di furto aggravato.

“Desidero congratularmi – dichiara in una nota Marco Giudici, consigliere e vicepresidente della Commissione Commercio del Municipio XVI – con gli uomini dell’Arma dei Carabinieri per l’arresto effettuato. Questo episodio è l’ennesima dimostrazione dell’ottima efficienza degli uomini e dell’organizzazione delle forze dell’ordine nazionali e dei vigili urbani impiegati in quel quadrante storicamente esposto.

“Le forze dell’ordine – continua Giudici – stanno svolgendo un ruolo di prevenzione e repressione della criminalità e del commercio abusivo che non ha precedenti ed ha un’importanza fondamentale per l’attività di Porta Portese e per la sicurezza di quel territorio. Anche se sarà sempre necessaria un’attenzione costante ed impegnativa sul mercato domenicale trasteverino, il mio giudizio sul lavoro svolto fino ad ora non può essere che positivo”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti