Municipi: , | Quartiere:

Attacco al Trullo: gambizzato in strada, mentre viaggiava in Monopattino. La ricostruzione

La polizia di Stato, dopo quasi un anno di indagini, ha arrestato D.D.A, accusato di tentato omicidio

Due colpi di pistola calibro 22 sono stati sparati, il primo dalla finestra di una Smart e il secondo dopo che l’aggressore è sceso dall’auto. I proiettili hanno ferito D.M, un 33enne con precedenti penali legati allo spaccio di droga, colpendolo alla gamba mentre si trovava in via Cetona, all’altezza dell’incrocio con via Vigna Ceccarelli, mentre viaggiava in monopattino.

Dopo essere stato ferito, Minati ha chiesto aiuto. Nonostante iniziali esitazioni a cooperare, le forze dell’ordine, in collaborazione con la procura di Roma, sono riuscite ad arrestare D.D.A., anch’egli noto alle autorità, ora accusato di tentato omicidio.

L’incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio del 20 Luglio scorso. Le indagini, condotte dalla squadra mobile in collaborazione con la direzione distrettuale antimafia, si sono concentrate sulla ricostruzione della scena del crimine, analizzando attentamente le registrazioni delle telecamere di sorveglianza della zona, considerando anche la mancanza di cooperazione da parte della vittima.

Grazie alle registrazioni delle videosorveglianze, è stato possibile identificare D.D.A. come sospettato. Successivi accertamenti hanno confermato questa ipotesi, tanto che la direzione distrettuale antimafia ha richiesto e ottenuto dal giudice per le indagini preliminari l’emissione dell’ordinanza di applicazione di misura cautelare nei confronti del 32enne. Oltre all’accusa di tentato omicidio, viene contestata anche la violazione della normativa sulle armi.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati