Atto intimidatorio al ‘Quore Matto’: ignoti tentano di incendiare il locale

Zannola: "con questo atto intimidatorio hanno voluto colpire me come amministratore e l’associazione per le sue attività svolte al sociale e alla legalità"
Marco Mikhail - 10 Marzo 2015

Un tentativo di incendio doloso è avvenuto nella notte tra il 9 e il 10 marzo nell’associazione culturale ‘Quore Matto’, di cui è vicepresidente il consigliere Pd del municipio X Giovanni Zannola, sul Lungomare Paolo Toscanelli di Ostia. Un atto intimidatorio nei confronti dell’operato del consigliere, che con la propria associazione ha dato vita ad iniziative contro la mafia e l’illegalità.

L’associazione, appena qualche giorno fa, aveva partecipato alla manifestazione ‘Spazziamoli’ contro le mafie e la corruzione nella capitale. ’’Se pensano di intimidirci, sbagliano di grosso – ha dichiarato Zannola. Con questo atto intimidatorio hanno voluto colpire me come amministratore e l’associazione per le sue attività svolte al sociale e alla legalità. Ma questi codardi armati di prepotenza non ci intimidiscono, non arretriamo di un passo e andiamo avanti senza paura.’

cuore mattoIntorno alle 4 del mattino– secondo una prima ricostruzione degli inquirenti- ignoti hanno appiccato il fuoco ai mobili del giardino con stracci imbevuti di liquido infiammabile. A spegnere le fiamme è stato un agente della polizia con la pompa dell’acqua trovata nel cortile.
‘Ceti atti sono vili e ignobili esattamente come chi li commette – dichiara Nikizad, presidente dell’associazione. Per tutelare il ‘Quore Matto’ installeremo un sistema di allarme e di videosorveglianza.’

E’ da diversi anni che il X Municipio si trova a far fronte ad episodi incendiari di maggiore o minore gravità. La Confcommercio ha evidenziato un peggioramento del livello di sicurezza, un incremento delle estorsioni e dell’usura e un aumento significativo dei furti e delle rapine.
Andrea Santoro, presidente del IX Municipio, ha manifestato la propria vicinanza nei confronti del consigliere:’’Esprimo la mia preoccupazione per il tentativo di incendio doloso. Piena solidarietà a Giovanni Zannola e al presidente dell’associazione Fabrizio Nikizad.’

Il sindaco Marino è cosi intervenuto in merito ai fatti :’’ Voglio esprimere la mia solidarietà a Giovanni Zannola, consigliere Pd del Municipio X, da anni impegnato nel sociale e nel contrasto alle attività illecite, per l’odioso atto intimidatorio compiuto questa notte ai danni del suo locale. La nostra amministrazione, sin dal suo insediamento, è fortemente impegnata a garantire la legalità sul litorale romano. Non ci faremo dunque certo intimidire. Confidiamo ora – prosegue il primo cittadino – nel lavoro delle forze dell’ordine perché gli autori di questo gesto intimidatorio vengano al più presto individuati e sanzionati.’

Nicola Zingaretti, il presidente della regione Lazio, ha espresso il proprio rammarico per la vicenda, augurandosi un pronto intervento da parte delle forze dell’ordine: ’Un gesto vile che preoccupa tutti noi e coloro che sono impegnati in prima fila nel contrasto all’illegalità e alle infiltrazioni mafiose in un territorio difficile verso il quale non bisogna abbassare la guardia. Esprimo piena solidarietà ai democratici di Ostia. Sono convinto che le forze dell’ordine individueranno i responsabili dell’atto intimidatorio.’


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti