Basta truffe agli anziani, Poste Italiane garantisce

Avviato un servizio di assicurazione gratuita per i furti ai pensionati entro le due ore dal ritiro della pensione
di Sara Stefanini - 2 Aprile 2009

Il Presidente della Commissione Sicurezza Urbana, Fabrizio Santori (PdL), sta mettendo in atto una serie di accordi con Poste Italiane per salvaguardare la sicurezza delle persone anziane e dei loro risparmi. Assicura: “Lavoreremo per sviluppare iniziative di tutela a favore degli anziani, troppo spesso vittime di raggiri e rapine al momento del ritiro della pensione”.

Nel corso di un’apposita riunione della Commissione Sicurezza Urbana del Comune di Roma, svoltasi tra i responsabili della Direzione Centrale Tutela Aziendale di Poste Italiane Spa e Fabrizio Santori, si è arrivati a forme di collaborazione. Con il proposito di ridurre truffe, rapine dopo il ritiro della pensione, Poste Italiane ha avviato un servizio di assicurazione gratuita. Questa assicurazione è per i pensionati, i correntisti e i postali rapinati entro le due ore dal ritiro del denaro.

L’impatto sociale è cospicuo su queste agevolazioni. Le Poste, insieme alle forze dell’ordine, stanno dando un grande contributo fornendo un efficace livello di sicurezza. A Roma, infatti, nel 2008 è stato registrato un calo di rapine, in totale 82, contro le 86 del 2007 e le 94 del 2006.

Conclude il Presidente della Commissione Sicurezza Urbana, “Ritengo fondamentale il lavoro che Poste Italiane sta svolgendo su tutto il territorio nazionale dal punto di vista della sicurezza e della prevenzione dei rischi, soprattutto in favore degli anziani. In particolare la diffusione in numerosi uffici di un vademecum con indicazioni utili su come mettersi al riparo da truffe telematiche, furti e rapine, soprattutto dopo il ritiro della pensione, si è rivelata un ottimo strumento di informazione”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti