Casal Bertone. Polizia denuncia 23enne bengalese per vendita di mascherine prive di certificazione

Redazione - 6 Aprile 2020

Nella tarda mattinata di ieri 5 aprile 2020, nell’ambito dei controlli svolti dalla Polizia di Stato per la verifica del rispetto delle prescrizioni previste dal Decreto Legge sul Covid 19, gli agenti del commissariato Sant’Ippolito, diretto dal dott. Roberto Cioppa, hanno notato che un piccolo market della zona di Casalbertone esponeva sulla porta una vistosa pubblicità riguardante la vendita di mascherine chirurgiche.

I poliziotti sono quindi entrati nel negozio ed hanno trovato, sotto il monitor della cassa, una scatola di cartone con scritte cinesi contenente mascherine di tipo chirurgico, vendute a euro 2.50 ciascuna.

Gli investigatori hanno inoltre trovato, sul retro del negozio, un secondo contenitore e vari blister sigillati contenenti ulteriori mascherine mancanti sia del prezzo che di certificazione italiana.

Alla richiesta dei poliziotti sulla provenienza della merce il negoziante, 23enne bengalese, ha dichiarato di aver acquistato le mascherine, tramite un contatto cinese, per un valore totale di Euro 2000 e ad un  prezzo di euro 0.72 per articolo. Il materiale è stato sequestrato e il bengalese denunciato all’Autorità Giudiziaria.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti