Cassia: “Video branco di cinghiali vicino ai cassonetti, emergenza sottovalutata”

Lo dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d'Italia, che ha postato sul suo profilo Facebook immagini inquietanti
Redazione - 13 Agosto 2017

“Un branco di cinghiali che grufola tra i rifiuti noncurante delle auto. Scene ordinarie ormai a Roma, soprattutto in prossimità delle aree verdi, di cui la Capitale è ricca. Stiamo assistendo a un fenomeno di urbanizzazione di questi animali, che da selvatici stanno diventando parte della fauna urbana a causa di un mancato controllo delle nascite e proliferazione. Animali attratti inoltre dalla spazzatura che non viene ritirata da Ama. I cinghiali trovano facilmente il cibo tra i rifiuti, e ormai più puntuali degli addetti alla raccolta, conoscono gli orari in cui poter trovare maggior cibo. Il pericolo, ovviamente, è di vedersi sbucare all’improvviso  un intero branco affamato, rischiando incidenti o di essere aggrediti. I cinghiali, soprattutto gli esemplari femmina, per senso di protezione diventano più aggressivi quando hanno dei cuccioli al seguito”.

È quanto dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, che ha postato sul suo profilo Facebook un video in cui diversi esemplari di cinghiali scorrazzano vicino i cassonetti dell’immondizia in zona Cassia.

“La totale assenza di programmazione sulla manutenzione e cura del verde e della città in genere, conclude Santori – portano a questa situazione intollerabile per la sicurezza sanitaria e per l’incolumità  dei cittadini. E le colpe sono sia dell’amministrazione comunale Raggi sia di quella regionale Zingaretti, incapaci di governare fenomeni che dalla Capitale alla provincia si stanno moltiplicando senza controllo”.

Fresco Market
Fresco Market

Il Video

incredibile guardate questo branco di cinghiali con cuccioli al seguito. Trovano facilmente il cibo tra i rifiuti, e ormai più puntuali degli addetti alla raccolta, conoscono gli orari in cui poter trovare maggior cibo. Il pericolo, ovviamente, è di vedersi sbucare all’improvviso un intero branco affamato, rischiando incidenti o di essere aggrediti


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti