Cimiteri: Verano e Prima Porta nell’incuria

Nel primo molti problemi strutturali e nel secondo le sterpaglie sovrastano tombe e croci
di Catia Cencini - 7 Maggio 2007

1-2- Le sterpaglie sovrastano le croci. 3-4- Il colombario del riquadro 75 ed un cartello di pericolo all’interno del Verano Foto di Luca Di Tommaso – GMT

"Dona loro eterno riposo o signore" si dice nella preghiera, ma purtroppo qui il riposo è degli addetti alla manutenzione dei cimiteri romani Prima Porta e del Verano come testimoniamo questi scatti del 5 maggio 2007.

Il colombario del riquadro 75 al Verano presenta da anni segni di problemi strutturali  e  incredibile ma vero ci si imbatte anche in un cartello, ‘affisso’ su una siepe, che intima il divieto di passaggio per pericolo caduta materiali.

Farmacia Federico consegna medicine

Al cimitero di Prima Porta la situazione è diversa, ma sempre di incuria si tratta. Qui le sterpaglie hanno superato l’altezza delle croci poste sul terreno, creando allo stesso tempo un’atmosfera bucolica e di degrado che comunque lascia l’amaro in bocca, ed indigna chi si reca a trovare i propri cari defunti.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti