Colli Aniene 40 anni, una mostra ‘firmata’ Luigi Polito e Vincenzo Luciani

La si potrà visitare dal 27 al 29 settembre 2012 in occasione della XXIII Arte nel Portico organizzata dalla Sogester
di Federico Carabetta - 19 Settembre 2012

Il XXIII appuntamento di Colli Aniene con la più longeva delle manifestazioni del territorio, L’Arte nel Portico prevede alla sua apertura del 27 settembre prossimo, come incipit, l’inaugurazione della Mostra “Colli Aniene compie 40 Anni”, "firmata" Luigi Polito e Vincenzo Luciani e seguita da una Tavola rotonda.

Come sempre, dagli albori cioè di Colli Aniene, l’iniziativa di scandire i tempi e le ricorrenze con iniziative ed attività culturali sempre di tutto rilievo, è dell’instancabile Luigi Polito, titolare della Sogester (delle cui molteplici attività parleremo più diffusamente in seguito) che, nell’occasione di questo importante appuntamento, ha rinnovato un’accoppiata (che risale a circa 25 anni fa) con Vincenzo Luciani poeta, direttore del giornale storico romano Abitare A (nato a Colli Aniene nel giugno del 1987) nonché editore Edizioni Cofine.

I nostri due hanno lavorato insieme per ideare la mostra intitolata “Colli Aniene compie 40 Anni si sono avvalsi del ricco patrimonio iconografico degli archivi della Sogester e del giornale Abitare A.

Proviamo a dare qualche anticipazione della bellissima mostra che non mancherà di interessare gli abitanti del quartiere. Si compone di dieci pannelli a colori delle dimensioni ciascuno di ben cm 90 x 190 che segnano in successione le principali tappe della storia del nostro quarantennale territorio, ripercorrendone lo sviluppo a mano a mano andava prendendo la sua attuale connotazione, a partire quindi dalla sua nascita avvenuta nell’ormai lontano 1972, fino ad arrivare ai nostri giorni.  

Più in dettaglio: il primo pannello va dalla nascita del quartiere avvenuta all’inizio degli agli anni ’70 del passato secolo, fino al 1977, da quando cioè il Consorzio AIC- sotto l’impulso di Virgilio Melandri – comincia a raccogliere le adesioni dei primi ardimentosi soci per costruire su un fondo vincolato dalla legge 167 del piano di zona n.15, fino giungere all’anno 1977; il secondo pannello va dal 1978 allorquando si insediano i primi abitanti in viale Sacco e Vanzetti, fino al 1982; il terzo dal 1983 al 1987; il quarto dal 1988 al 1992; il quinto dal 1993 al 1997; il sesto dal 1998, 2002.

Il tutto è stato fatto precedere (non poteva mancare) da un pannello intitolato “Il terrtorio 27 secoli fa” che partendo dalla studio della necropoli scoperta di recente colloca l’abitato antico risalendo fino agli insediamenti arcaici e fornisce una descrizione di come era il paesaggio circoscritto da via Grotta di Gregna, al Casale della Cervelletta, da via Tiburtina a Via Collatina.

Di questa pregevole opera che esemplifica in sintesi le inusuali capacità tecniche e organizzative di Luigi Polito e della sua Sogester, è stata inoltre stampata una piccola ma esaustiva guida  che sarà consegnata ai visitatori della mostra. Sono pagine che aiutano la lettura dei dieci grandi pannelli in esposizione, ne illustrano i contenuti iconografici e percorrono in un avvincente excursus storico la trasformazione di una landa, dapprima desolata e acquitrinosa, in un moderno e vivibile habitat. Vi sono perciò citati pure la maggior parte degli avvenimenti salienti ed in definitiva il nocciolo dei ricordi, di quei ricordi che alla lunga formano le tradizioni di un quartiere e di un intero territorio.

L’occasione del nostro incontro ci parsa propizia per delineare la figura e le iniziative intraprese con costante attenzione da Luigi Polito con il territorio, di cui è un notevole rappresentante. Ecco le principali.

Adotta Abitare A

L’Arte nel Portico. Dal 1990 presenta ogni anno ai collianiensi la creatività artistica pittorica e scultorea di 40-50 artisti, questi concorrono eventualmente – con un’opera estemporanea – al premio Virgilio Melandri fondatore del quartiere. La manifestazione si è negli anni arricchita con altre forme d’arte quali la musica – con la Scuola di Musica Anton Rubinstein e la letteratura con poeti e letterati proposti da Edizioni Cofine di Vincenzo Luciani. Miniarte nel Portico è un’estemporanea di pittura creativa per bambini. Presidente storico della manifestazione è il Maestro Alfiero Nena, scultore di fama internazionale e Presidente dell’Associazione degli Scultori.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti