Cosentino verso la segreteria del Pd. Tensioni per le dichiarazioni di Giuntella

Cosentino: "autonomia candidatura rispetto a congresso nazionale"
Redazione - 13 Novembre 2013

Polemiche intorno al Pd scoppiano proprio mentre Lionello Cosentino si appresta a diventare di fatto il nuovo segretario romano del Pd. A scatenare le tensioni le dichiarazioni di sostegno a Cosentino dello stesso Giuntella che aveva parlato di accordo facendo riferimento al candidato comune alla segreteria nazionale Cuperlo.

Una dichiarazione inaccettabile per i renziani (proprio mentre si apprestavano ad appoggiare Cosentino) e per Cosentino stesso che smentisce i termini dell’accordo. “Il comitato che sostiene la candidatura di Lionello Cosentino alla segreteria romana del Pd, ribadisce l’autonomia della presentazione dell’ex assessore regionale rispetto al congresso nazionale.
Le forze che hanno sostenuto la candidatura di Lionello Cosentino a segretario del Pd di Roma e che gli hanno assicurato una netta maggioranza di consensi – si legge in una nota -, ribadiscono l’originalità dell’iniziativa, nata da una pluralità di esperienze che hanno avuto come primo obiettivo quello di voltare pagina e restituire autorevolezza e forza al Pd di Roma.

Una candidatura, dunque, all’insegna di una chiara autonomia dalle candidature nazionali». «Ribadiamo – conferma il comitato – la separazione della candidatura di Cosentino (incentrata sui temi della città) rispetto al Congresso Nazionale e al dibattito che lo accompagna. Appare, quindi, del tutto infondata ogni ipotesi di maggioranze precostituite che facciano riferimento ai candidati alla segreteria nazionale”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti