Covid-19, 13 aprile: nel Lazio continua il trend in frenata. A Roma 9 casi in più rispetto a ieri

I dati continuano a essere influenzati dalle situazioni nelle comunità per anziani, specie in provincia di Roma
Rosa Valle - 13 Aprile 2020

Oggi, 13 aprile, lunedì di Pasquetta, nel Lazio i nuovi casi di contagio da Covid-19 sono 123, con un trend in frenata al 2,5%. A Roma i nuovi casi sono 47 (9 in più di ieri), ma si conferma il trend positivo delle uscite dalla sorveglianza domiciliare che sono di più rispetto a chi vi entra.

Sono entrati in sorveglianza domiciliare 12.367 persone e ne sono uscite 16.174. I guariti, nelle ultime 24h, sono stati 25 (in totale dall’inizio dell’epidemia 764), mentre i morti sono stati 5.

I dati della provincia di Roma continuano ad essere influenzati dalle situazioni nelle comunità per anziani, specie a Fiano Romano, così come a Roma città nella Asl Rm 2.

(Per i dati dei giorni scorsi)

Al termine della videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato ha dichiarato: «Rinnovo l’appello a mantenere alta l’attenzione e deve proseguire l’attività di forte vigilanza sulle residenze per anziani con controlli a tappeto su tutto il territorio. Questa mattina ho appreso dalla direzione sanitaria dell’Istituto Spallanzani che il poliziotto ricoverato, uno dei primi casi a livello regionale è clinicamente guarito, una bella notizia.»

D’Amato ha poi informato che «Domani 14 aprile si concludono le misure restrittive per i Comuni di Fondi, Contigliano e Nerola. Per quanto riguarda il MOF – mercato ortofrutticolo di Fondi verranno mantenuti i controlli agli accessi, non si tratta di un ‘tana libera tutti’, ma si rientra nelle misure ordinarie nazionali. Nella Asl di Rieti eseguite procedure di sorveglianza sul 64% del personale operativo nei reparti a rischio COVID e di questi solamente l’1,2% è risultato positivo

Altre notizie dalla Regione Lazio

E’ aperto il bando per medici ed infermieri per le Unità USCAR (Unità speciale di continuità assistenziale regionale) disponibile sul portale regionale (http://www.regione.lazio.it/rl_main/). Scadenza del bando il 16 aprile.

Partito all’Istituto nazionale Tumori – IFO e attivo durante le festività pasquali il servizio “InFO: Mi prendo cura di te” la linea di ascolto attiva per offrire il supporto telefonico e relazionale ai pazienti cronici, oncologici e con patologie rare e ai loro famigliari.

Coronavirus: i dati nelle Asl del Lazio

Dalle singole Asl di Roma e Fiumicino

Asl Roma 115 nuovi casi positivi. 0 decessi. 1.986 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Si conferma il trend positivo: chi esce dalla sorveglianza domiciliare è più del doppio di chi ne entra. Dimessi in isolamento domiciliare due ragazzi di 22 e 23 anni. Prosegue il monitoraggio nelle RSA e case di riposo del territorio;

Asl Roma 215 nuovi casi positivi di cui 6 riferibili al cluster di Villa Fulvia. 0 decessi. Continua la sorveglianza sanitaria al Selam Palace;

Asl Roma 317 nuovi casi positivi di cui 3 riferibili a cluster noti e 10 in sorveglianza domiciliare. 0 decessi. 1.982 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Si conferma il trend positivo: chi esce dalla sorveglianza domiciliare è più del doppio di chi ne entra.

Dalle Asl della Provincia di Roma

Asl Roma 436 nuovi casi positivi di cui 25 riferibili a cluster delle case di riposo di Fiano Romano (22) e Campagnano (3). Deceduta una donna di 84 anni a Civitavecchia. 2.193 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare;

Asl Roma 52 nuovi casi positivi. 0 deceduti. 2.236 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Domani termineranno le ulteriori misure restrittive nel Comune di Nerola per chiusura epidemiologica del cluster, rimarranno in vigore tutte le misure di carattere nazionale;

Asl Roma 625 nuovi casi positivi. 3 decessi: un uomo di 90 anni, una donna di 68 anni e una donna di 75 anni, tutti con precedenti patologie. 40 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli sulle case di riposo per anziani, posta in sorveglianza sanitaria RSA a Rocca di Papa.

I dati dalle altre Asl della Regione

Asl di Latina7 nuovi casi positivi tutti in isolamento domiciliare. 0 decessi. 4.865 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Si registra un trend positivo: chi esce dalla sorveglianza domiciliare è più del doppio di chi ne entra. Domani termineranno le ulteriori misure restrittive a Fondi ma vengono mantenuti i controlli presso il MOF (mercato ortofruttifero) rimarranno in vigore tutte le misure di carattere nazionale;

Asl di Frosinone2 nuovi casi positivi. 0 decessi. 344 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare;

Asl di Viterbo3 nuovi casi positivi. 0 decessi. 2.435 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Prosegue l’attività di sorveglianza sanitaria al Comune di Celleno. Eseguiti tamponi in tre strutture per anziani, 2 a Celleno e 1 a Carbognano, tutti negativi;

Asl di Rieti1 nuovo caso positivo in isolamento domiciliare. Deceduta una donna di 88 anni con precedenti patologie. 68 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Domani termineranno le ulteriori misure restrittive nel Comune di Contigliano per chiusura epidemiologica del cluster, rimarranno in vigore tutte le misure di carattere nazionale e la sorveglianza sanitaria presso la casa di riposo Alcim. Eseguite procedure di sorveglianza sul 64% del personale sanitario maggiormente esposto, i positivi sono l’1,2%.

Notizie dagli Ospedali

Policlinico Umberto I – 143 pazienti ricoverati di cui 20 in terapia intensiva;

Azienda Ospedaliera San Giovanni – non si registrano nuovi casi positivi in accesso al Pronto Soccorso. Non si registrano casi positivi tra il personale sanitario, il 20% già sottoposto a sorveglianza;

Policlinico Gemelli – 180 pazienti ricoverati di cui 30 in terapia intensiva. Al Marriott 139 persone in isolamento domiciliare, raggiunto l’86% della capienza;

Policlinico Tor Vergata – Si registra 1 infermiera positiva: da indagine epidemiologica link con Villa delle Querce. Eseguite procedure di sorveglianza su oltre l’80% del personale sanitario maggiormente esposto;

Ares 118: Operativo al numero verde 800.118.800 il servizio di assistenza psicologica per i cittadini;

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – 3 casi positivi nelle ultime 24 ore su 25 sospetti. In totale i bambini ricoverati nel Centro COVID di Palidoro sono 13, con sintomi respiratori ma stabili. Tra i genitori, 7 positivi al COVID, ma in buone condizioni cliniche. Disponibilità a collaborare con i pediatri della regione per la prossima campagna vaccinale antinfluenzale, in coerenza con le indicazioni della Società Italiana di Pediatria;

IFO – Operativo il servizio “InFO: Mi prendo cura di te” la linea di ascolto attiva per offrire il supporto telefonico e relazionale ai pazienti cronici, oncologici e con patologie rare e ai loro famigliari. Da domani operativo il laboratorio per il test COVID.

Università Campus Bio-Medico – 23 pazienti ricoverati di cui 11 in terapia intensiva al COVID Center Campus Biomedico.

La mappa dei contagiati nel Lazio e nei Municipi di Roma

Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19 nei Comuni del Lazio e nei Municipi di Roma in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori. Attualmente i dati sono fermi a quelli del 10 aprile scorso.

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione  mobile e in versione desktop.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa sulla diffusione mondiale

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc

Versione per smartphone e tablet


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti