Covid-19, 2 aprile, Lazio: continua a scendere il trend dei nuovi casi. Roma in lenta discesa

L'assessore D'Amato: «Per i test sierologici in sperimentazione ritengo necessaria un’unica strategia nazionale e un tetto tariffario per evitare speculazioni»
Rosa Valle - 2 Aprile 2020

Nel Lazio oggi, 2 aprile 2020, sono stati registrati 169  nuovi casi di positività al Covid-19, dato che conferma un trend in lieve discesa. Continua anche la crescita dei guariti che salgono di 32 unità nelle ultime 24h (369 totali), il doppio dei morti che, nelle ultime 24h sono stati 16. Sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 8.287. (Per i dati dei giorni scorsi)

Questi i dati forniti nel corso dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

«Da alcuni giorni nel Lazio registriamo un trend in leggera frenata, ma dobbiamo mantenere altissima l’attenzione – ha commentato l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato. – Ho visitato questa mattina il COVID Center del Campus Bio-Medico che ha già sei ricoverati in terapia intensiva, un valido contributo per tutto il sistema sanitario regionale

Fresco Market
Fresco Market

L’Assessore ha poi commentato alcuni dati registrati oggi nelle provincie laziali «A Latina registriamo il numero più basso regionale dei nuovi positivi, mentre a Viterbo abbiamo avuto zero decessi nelle ultime 24h, a Frosinone il dato più basso della settimana e Roma città prosegue nella lenta discesa

«Questa mattina – conclude D’Amato – è stato attivato per i cittadini il servizio di assistenza psicologica al numero verde 800.118.800.  Per quanto riguarda i test sierologici in sperimentazione infine ritengo necessario che vi sia un’unica strategia nazionale per evitare di andare in ordine sparso e soprattutto anche un tetto tariffario per evitare speculazioni.»

Altri dati

La nuova app della Regione ‘LazioDrCovid’ in collaborazione con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta, ha già registrato oltre 78 mila utenti che hanno scaricato l’applicazione e 2.200 medici di famiglia e 290 pediatri di libera scelta collegati.

Per quanto riguarda infine i DPI – dispositivi di protezione individuale – oggi sono in distribuzione presso le strutture sanitarie: 108.100 mascherine chirurgiche, 83.000 maschere FFP2, 48.500 camici impermeabili monouso.

La situazione nelle singole Asl di Roma

Asl Roma 1 – 22 nuovi casi positivi. 1 paziente è guarito. 1.095 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Attivati ieri ulteriori 10 posti letto di terapia intensiva COVID al padiglione D dell’Ospedale San Filippo Neri;
Asl Roma 2 – 19 nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 75 anni. 11 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. All’Ospedale Pertini da oggi disponibili 32 posti letto. Continuano i controlli nelle case di riposo e nelle RSA del territorio;
Asl Roma 3 – 14 nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 90 anni con patologie preesistenti. 1.203 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. All’Ospedale Grassi da oggi attivi 20 posti letto dedicati.

…nelle Asl della Provincia

Asl Roma 4 – 14 nuovi casi positivi. Deceduta 1 donna di 89 anni. 2.596 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Sono stati attivati su richiesta dell’USMAF i controlli sulle navi;
Asl Roma 5 – 34 nuovi casi positivi. 2 pazienti sono guariti. 2 pazienti sono deceduti. 1.345 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Prosegue il monitoraggio sul Nomentano Hospital. Palestrina attivo lo SPOKE, 31 pazienti già ricoverati;
Asl Roma 6 – 21 nuovi casi positivi. 2 pazienti sono guariti. Deceduta una donna di 98 anni con gravi patologie pregresse. 160 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. All’Ospedale dei Castelli sono stati attivati ulteriori 7 posti letto di terapia intensiva COVID. A Genzano domani sarà operativo il laboratorio per il test COVID. Continuano i controlli nelle case di riposo del territorio.

Nelle altre Asl del Lazio

Asl di Latina – 6 nuovi casi positivi. Deceduta una donna di 83 anni di Fondi. Attivati ulteriori 8 posti letto di terapia intensiva all’Ospedale Goretti di Latina. Oggi è il dato più basso del Lazio;
Asl di Frosinone – 10 nuovi casi positivi. 3 pazienti sono guariti. Deceduto un uomo di 80 anni con patologie pregresse. 165 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare;
Asl di Viterbo – 10 nuovi casi positivi. 1.697 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. 0 i decessi nelle ultime 24h. Attivo il laboratorio per il test COVID a Viterbo. Continuano le verifiche nelle case di riposo del territorio. Posta sotto isolamento Villa Immacolata;
Asl di Rieti – 19 nuovi casi positivi riferiti ai cluster già conosciute. 2 i pazienti che sono guariti. 3 decessi: uomo di 68 anni, donna di 89 e donna di 91 anni, tutti con patologie preesistenti. 392 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli su tutte le RSA e le case di cura della provincia. Continuano i tamponi alla popolazione di Contigliano con l’ausilio del camper della FIMMG.

Notizie dagli ospedali

Policlinico Umberto I – 3 i pazienti che sono guariti. Operativo il COVID Hospital 5 Eastman;
Azienda Ospedaliera San Giovanni – 0 i decessi. Dal 7 aprile sarà attivato il laboratorio h24 per il test COVID;
Azienda Ospedaliera Sant’Andrea – Attivi 20 posti di pneumologia COVID. Domani mattina saranno attivati ulteriori 4 posti di terapia intensiva COVID e 30 posti letto di degenza ordinaria COVID. Attivo servizio psicologico per cittadini e operatori h24;
Policlinico Gemelli – 5 decessi: 3 uomini di 62, 73, 77 anni e 2 donne di 96 e 73 anni, tutti con pregresse patologie. Ad oggi operativi 43 posti ordinari e 38 posti di terapia intensiva al COVID Hospital 2 Columbus;
Spallanzani – Da sabato saranno attivati ulteriori 10 posti letto di terapia intensiva;
Policlinico Tor Vergata – 1 paziente è guarito. Domani saranno attivati ulteriori 20 posti letto dedicati COVID. Attualmente attivi 123 posti di degenza ordinaria e 20 di terapia intensiva;
Azienda Ospedaliera San Camillo – Si lavora per recuperare i gravi danni derivanti dal sabotaggio del laboratorio per il test COVID;
Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – tre i nuovi ricoveri a Palidoro. Attualmente i pazienti COVID ricoverati sono 9 più 4 genitori positivi. Ieri dimissione del secondo guarito;
Università Campus Bio-Medico – Attivo il COVID Center con 9 posti letto di terapia intensiva. Ricoverati i primi 6 pazienti. 31 posti letto ordinari di cui 7 sub intensivi verranno attivati entro il 20 aprile.

Assistenza psicologica

Ares 118 – da questa mattina è attivo il servizio di assistenza psicologia per i cittadini al numero verde 800.118.800

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19

Per i dati complessivi (aggiornati quotidianamente alle ore 18:00) è possibile consultare la mappa interattiva della Protezione Civile, disponibile in due versioni: mobile e desktop.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti