Covid-19, 3 maggio: nel Lazio 53 nuovi casi, di cui 28 a Roma

Tutti trasferiti allo Spallanzani i pazienti contagiati di "Clinica Latina"
Rosa Valle - 3 Maggio 2020

Oggi, 3maggio 2020, nel Lazio si registrano 53 nuovi casi positivi al Covid-19, con un trend che scende al 0,7%.

I casi sono soprattutto concentrati a Roma città: 28 e nella provincia: 19, dove si registrano anche 7 morti, tutti con precedenti malattie.

Trend stabilmente in discesa, invece, nelle altre province laziali dove complessivamente ci sono stati 6 nuovi casi positivi nelle ultime 24h e zero decessi.

Continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 1.916 totali e «oggi – informa l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato si registra il guarito numero 200 nella provincia di Viterbo, mentre al Covid Center del Campus Bio-Medico sono guariti un padre novantenne e la figlia di 58 anni

«Proseguono i controlli sulle RSA – aggiunge l’Assessore – e nelle strutture socio-assistenziali private accreditate. Sono ad oggi 620 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio. Ieri sera si sono conclusi in sicurezza i trasferimenti dei pazienti dalla ‘Clinica Latina’ all’Istituto nazionale di malattie infettive Lazzaro Spallanzani. Gli anziani oggi potranno mettersi in contatto con i parenti attraverso videotelefonate organizzate dall’Istituto Spallanzani

«Abbiamo deciso – conclude D’Amati – di estendere il test di sieroprevalenza, che partirà a breve per tutti gli operatori sanitari, RSA e le Forze dell’Ordine, anche alla categoria dei farmacisti.
Bisogna mantenere alta l’attenzione, perché il virus non è stato sconfitto.»

I dati del 3 maggio nelle Asl del Lazio

Nelle Asl di Roma: 28 nuovi casi

Asl Roma 1 – 13 nuovi casi positivi. 33 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i controlli sulle RSA e case di riposo del territorio. Raddoppiata l’attività della postazione per il tampone drive in al Santa Maria della Pietà e si sta lavorando per attivare una seconda postazione sul territorio;

Asl Roma 2 – 10 nuovi casi positivi. 4 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Alla Clinica Latina si sono conclusi i trasferimenti dei pazienti all’Istituto Spallanzani grazie al lavoro dell’Ares 118. Le USCA-R sono a lavoro per controlli nelle RSA e case di cura del territorio. 3 postazioni per il tampone drive in attive sul territorio;

Asl Roma 3 – 5 nuovi casi positivi. 4 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Con le USCA-R si sta pianificando l’attività di indagine epidemiologica sul territorio. Postazione per tamponi drive in di Casal Bernocchi operativo, si lavora per attivare un’altra postazione.

I dati nella provincia di Roma: 19 nuovi casi e 7 decessi

Asl Roma 4 – Non si registrano nuovi casi positivi. 269 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. 3 decessi: una donna di 61 anni, un uomo di 65 e una donna di 86 anni, tutti con precedenti patologie. Con le USCA-R si sta pianificando l’attività di indagine epidemiologica. 3 postazioni di tampone drive in attivi sul territorio di Capena, di Bracciano e di Civitavecchia;

Asl Roma 5 – 6 nuovi casi positivi. 11 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Continuano i controlli con le USCA-R nelle RSA e case di riposo del territorio. 5 postazioni per tampone drive in attivi sul territorio;

Asl Roma 6 – 13 nuovi casi positivi. 4 decessi: un uomo di 85 anni, una donna di 70 anni, una donna di 80 anni e un uomo di 73 anni, tutti con patologie pregresse. 63 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Continua il monitoraggio delle RSA e case di riposo del territorio attenzionate.

I dati nelle altre province del Lazio: 6 nuovi casi, 0 decessi

Asl di Latina – 3 nuovi casi positivi di cui 1 riferibile alla RSA San Michele che è stato trasferito all’Ospedale Goretti. 0 decessi. 79 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Le USCA-R al lavoro per indagine epidemiologica nelle RSA e case di riposo del territorio;

Asl di Frosinone – 3 nuovi casi positivi. 0 decessi. 46 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. USCA-R al lavoro per indagine epidemiologica nelle RSA e case di riposo del territorio. Aperta altra postazione per tamponi drive in a Cassino;

Asl di Viterbo – Non si registrano nuovi casi positivi. 11 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Deceduta una donna di 91 anni. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio. 2 postazioni per tamponi drive in operativi sul territorio di Tarquinia e di Civita Castellana, in apertura il terzo all’Ospedale Belcolle di Viterbo. Nella provincia sono 200 i pazienti guariti dall’inizio dell’emergenza COVID;

Asl di Rieti – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 3 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio. 2 postazioni per tamponi drive in operativi sul territorio.

Notizie dagli ospedali: 3 decessi all’Umberto I

Policlinico Umberto I – 106 pazienti ricoverati di cui 8 in terapia intensiva. 3 decessi: una donna di 66 anni, una donna di 83 anni e un uomo di 87 anni, tutti con patologie pregresse. 3 pazienti sono guariti;

Azienda ospedaliera San Camillo – Non si registrano nuovi casi in accesso al pronto soccorso nelle ultime 48 ore. Operativo il laboratorio per il test COVID H24;

Azienda sanitaria Sant’Andrea – Operativo il laboratorio per il test sierologico. Non si registrano nuovi casi in accesso al pronto soccorso negli ultimi 5 giorni;

Azienda Ospedaliera San Giovanni – Non si registrano nuovi casi in accesso al pronto soccorso negli ultimi 7 giorni. Operativo il laboratorio per il test COVID H24;

Policlinico Gemelli – 111 pazienti ricoverati al Covid Hospital Columbus di cui 18 in terapia intensiva. 1 paziente è guarito;

Policlinico Tor Vergata – 85 pazienti ricoverati di cui 9 in terapia intensiva. 1 paziente è guarito;

Ares 118 – Completato il lavoro di trasferimento dei pazienti della Clinica Latina all’Istituto Spallanzani. Operativo al numero verde 800.118.800 il servizio di assistenza psicologica per i cittadini;

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – restano ricoverati al Centro Covid di Palidoro, in totale, 8 bambini, tutti in condizioni stabili, inclusi i 2 bambini in terapia intensiva. Si segnala l’aumento degli accessi al DEA del Gianicolo: dai 40 dell’inizio emergenza Covid, ai 100 della giornata di ieri;

Università Campus Bio-Medico – 32 pazienti ricoverati al Covid Center Campus Biomedico di cui 13 in terapia intensiva. 2 guariti: padre e figlia di 90 e 58 anni.

La mappa dei contagiati nel Lazio e nei Municipi di Roma

Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19 nei Comuni del Lazio e nei Municipi e quartieri di Roma in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe pubblicate sono ancora riferite ai dati complessivi registrati fino al 30 aprile. A quella data il tasso di diffusione ogni 10mila abitanti a Roma città era 8.14 (2.334 casi dall’inizio dell’emergenza). Per i quartieri il tasso più alto, rispetto al numero di residenti, è in zona Foro Italico: 122.14 (8 casi) e in zona via dell’Omo: 121.52 (24 casi).

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione  mobile e in versione desktop.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa sulla diffusione mondiale

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc

Versione per smartphone e tablet


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti