Degrado intorno al Ministero degli Affari Esteri

Sono stati segnalati, anche, episodi di microcriminalità a danno di un disabile
di A. M. - 29 Novembre 2007

Già da tempo, l’Assessore ai LL.PP. e Manutenzione Urbana del Municipio XX, Marco Daniele Clarke, denuncia il grave stato di degrado esistente nell’area limitrofa al Ministero degli Esteri, chiedendo agli Uffici competenti (Gabinetto del Sindaco, Ufficio Decoro Urbano del Campidoglio, AMA, etc.) opportuni interventi. Oltre allo stato di sporcizia, evidenzia la presenza permanente e pericolosa di vari camper i cui occupanti svolgevano, saltuariamente, attività improprie come lavaggio vetri e posteggio abusivo.
Sulla questione era intervenuto anche, con una specifica nota, il Ministero degli Affari Esteri condividendo la denuncia del XX Municipio e chiedendo al Gabinetto del Sindaco, all’Ufficio Decoro Urbano del Campidoglio e alla Direzione dell’AMA di voler intraprendere tutte le necessarie iniziative per assicurare il decoro urbano e garantire il regolare servizio di nettezza urbana, “tenendo presente che il Palazzo della Farnesina è meta giornaliera di numerose delegazioni e rappresentanze di paesi stranieri”.
“Purtroppo il Gabinetto del Sindaco Veltroni – ha affermato Clarke – sottovalutando la situazione, ha risposto che la zona interessata “risulta in buone condizioni sia per quanto riguarda la pulizia che per quanto riguarda la manutenzione dei giardini e delle aiuole”.
Ma gli episodi di microcriminalità proprio in quell’area continuano a verificarsi. In un articolo su un giornale locale sono stati evidenziati odiosi fatti di rilevanza penale ai danni di un disabile da parte di parcheggiatori abusivi che si sono accampati nell’area.
“In queste condizioni – conclude l’Assessore ai LL.PP. del XX Municipio – torno a chiedere solleciti e risolutivi interventi, questa volta rivolgendomi anche al Questore, visto il comportamento del tutto inadeguato del Campidoglio”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti