A Roma moglie denuncia un egiziano perché abusa delle figlie 

La donna a sua volta era vittima da anni di percosse e abusi
Redazione - 16 Agosto 2015

Dopo aver subito per anni maltrattamenti e percosse per anni dal suo secondo marito, senza osare di ribellarsi per paura di ritorsioni e nella speranza di dare una vita serena alle figlie, avute da un precedente matrimonio, una donna ha finalmente trovato il coraggio di denunciarlo.

Infatti nel corso del tempo l’uomo aveva accentuato la violenza dei suoi comportamenti nei confronti della consorte, passando da maltrattamenti e percosse a veri abusi sessuali. Ma nonostante questo la donna ha continuato a subire in silenzio, fino a quando la maggiore delle sue figlie, che non sono però figlie dell’uomo, le ha confidato di essere a sua volta vittima dell’attuale marito della madre; l’uomo infatti abusava anche delle due ragazzine, intimandogli di non farne parola con la loro madre.

A questo punto la stessa si è decisa a rivolgersi agli agenti della Polizia di Stato del commissariato Tuscolano, diretto dalla d.ssa Di Emidio.

I poliziotti hanno subito provveduto ad accompagnare la donna e le sue figlie, minorenni, in un centro protetto per donne vittime di violenza, poi, fatte le dovute indagini, hanno ottenuto ed eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di A.G.H.M., cittadino egiziano di 37 anni, accusato di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale.

 

 

 

 

Adotta Abitare A

 

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti