Donne al V, domenica 6 marzo in sette quartieri

Con mostre mercato tematiche nelle vie Dameta, Platani, Tor Sapienza, Torpignattara, in piazza Roberto Malatesta, viale Partenope e al Pigneto

Domenica 6 marzo 2022 mostre mercato tematiche interesseranno sette vie: via Dameta, via dei Platani, via di Tor Sapienza, via di Torpignattara, piazza Roberto Malatesta, viale Partenope e l’isola Pedonale del Pigneto.

L’iniziativa, promossa da Rete d’Impresa Castani, dall’Associazione Culturale Artigianato al Femminile e da U.N.O.E – Associazione Italiana Organizzatori di Eventi, si svolgerà dalle 09.00 alle 20.00 e vedrà la partecipazione ed il coinvolgimento di oltre duecento operatori.

Un’occasione unica per festeggiare la Festa della Donna e rimarcare l’importanza della sua figura nel contesto sociale, lavorativo e culturale.

Il progetto Donne al V è un contenitore di idee e di esperienze al Femminile.

L’obiettivo è quello di essere presenti sul territorio con iniziative associazionistiche e culturali volte ad esaltare la figura della Donna in ambito familiare, lavorativo, artistico ed imprenditoriale.

Lo strumento della Mostra Mercato al Femminile consente ad hobbiste ed artigiane di esprimere il loro lato creativo mettendosi in gioco tramite una vetrina temporanea su strada che rappresenta qualcosa di più del “solito mercatino”. Un momento loro dedicato che vuole essere il culmine di un percorso creativo fatto di lavoro, passione ed impegno.

Le espositrici, prima ancora che artigiane sono mogli, madri, imprenditrici, professioniste, che mettono da parte per un giorno i “ruoli canonici” e si concedono un momento di svago, creatività e confronto.

Superato il concetto di “mercatino” in quanto iniziativa commerciale fine a se stessa, occorre rimarcare l’importanza sociale, artistica e culturale dell’evento, che rappresenta un momento di incontro, di scambio di idee ed esperienze, un intreccio tra storie di vita.

Una strada che per un giorno si tinge di rosa e di colore contro la differenza di genere e la violenza, per non dimenticare tutte quelle Donne che ogni giorno vivono fenomeni purtroppo ancora troppo attuali come la violenza privata, le molestie, lo stalking, il mobbing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati