Esseremme al Teatro Basilica

In scena dal 9 al 12 gennaio 2020
a cura di Bruno Cimino e Bruna Fiorentino - 8 Gennaio 2020

Al Teatro Basilica

nuova drammaturgia con

Esseremme

9 | 12 gennaio

di Stefano Vona Bianchini
regia di Stefano Vona Bianchini

con Simone Corbisiero, Valeria Romanelli, Giorgio Squilloni e Stefano Vona Bianchini

assistente alla regia Giorgio Squilloni – musiche originali Giuseppe D’Amico – scenografie Francesco Martone – costumi Luisa Broksovijc

Sarà in scena al Teatro Basilica dal 9 al 12 gennaio, lo spettacolo – finalista al premio scenario 2017 – Esseremme, scritto e diretto da Stefano Vona Bianchini; protagonisti: Simone Corbisiero, Valeria Romanelli, Giorgio Squilloni e Stefano Vona Bianchini.

 

Commedia nera a tratti sanguinaria Esseremme affronta il complicato rapporto tra due fratelli gemelli, Esse ed Emme, attraverso un triplo incubo che i due condividono dal salotto della casa natale con uno sfondo ricorrente: l’uccisione dei genitori.  Con i due gemelli, una coppia di vicini viene coinvolta nella vicenda in quanto testimoni inconsapevoli dell’orrendo delitto… addormentati sul divano di fronte alla TV accesa che ancora canta, nell’oscurità della notte, i due fratelli sognano di un Regno lontano e sconosciuto nel quale loro, come due principi reali alla morte del Re, danno vita ad uno scontro che li porterà a macchiarsi di fratricidio.  La profonda connessione tra i due, l’amore motivato dalla paura per il padre diventa odio che dalla figura paterna porta al parricidio: creando tra i due una perenne competizione, una estenuante ricerca di confermarsi il più amato, il più valido, quello che più somigli al Padre appunto. “Poiché̀ a sua immagine e somiglianza, l’uomo sta sulla terra non già come creatura ma bensì come Dio stesso”. Ma il sangue li desterà dal sogno catapultandoli in una sorprendente realtà.

 

Note di regia

di Stefano Vona Bianchini

Immerso in un contesto sonoro che richiama gli anni 80 Esseremme si ispira a film come: Ritorno al futuro, Beetle Juice, I Goonies, La Famiglia Addams. Il testo presenta continui ribaltamenti drammaturgici che danno al racconto un montaggio alternato.

Di sogno in sogno i due fratelli immaginano scenari che dai loro film preferiti prendono spunto. Si ritrovano protagonisti del loro quiz show più seguito, arrivando fino a rivivere il momento della loro nascita: quando come due porzioni della stessa vita Esse ed Emme hanno fatto la loro prima comparsa.

In un assetto scenografico rappresentato da luci e suoni Esseremme è quasi totalmente affidato al lavoro attoriale della compagnia. Quattro attori interpretano dieci ruoli in un turbinio di sogni, apparizioni, allucinazioni: come fosse un incubo televisivo in onda nelle menti dei due gemelli.  L’alternarsi delle apparizioni dei genitori e dei vicini di casa e i continui risvegli in situazioni del tutto nuove e spiazzanti per i due protagnisti, tesseranno la trama di un efferato delitto del quale la madre ed il padre sono le presunte vittime ed i vicini di casa i presunti testimoni.

I due gemelli indecisi tra l’amore e l’odio rimangono sospesi e confusi con due pugnali tra le mani…

 

INFO

Teatro Basilica

Piazza Porta S. Giovanni, 10 Roma (RM)

Contatti / Prenotazioni: +39 392 97.68.519

info@teatrobasilica.com

Orario spettacoli dal martedì al sabato ore 21.00

Domenica ore 18.00

 

a cura di Bruno Cimino e Bruna Fiorentino


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti