Giornata mondiale della Prevenzione dell’AIDS in largo Agosta e in piazza Aruleno Celio Sabino

Il 1 dicembre il Centro Studi “La Città Ideale” e il Comitato di Quartiere "Parco degli Acquedotti" col patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Municipio Roma 6 e Roma 10 organizzeranno dei banchetti con materiale informativo
Comunicato stampa - 28 Novembre 2007

Il 1 dicembre, giornata mondiale della Prevenzione dell’AIDS, presso la piazza di Largo Agosta e in piazza Aruleno Celio Sabino, il Centro Studi “La Città Ideale” e il Comitato di Quartiere "Parco degli Acquedotti" col patrocinio della Presidenza del Consiglio del Municipio Roma 6 e del Municipio Roma 10 organizzeranno dei banchetti con materiale informativo fornito dall’Associazione ANLAIDS.

L’iniziativa intitola "Aids: non si combatte facendo finta di niente" vedrà inoltre la distribuzione di 8.000 preservativi per gentile concessione della azienda Control.

"Come Presidenza del Consiglio del Sesto Municipio ho voluto patrocinare l’iniziativa perchè credo che uno dei modi migliori per limitare la diffusione dell’Aids sia quello di informare le persone dei nostri territori, affrontando responsabilmente anche il discorso della prevenzione nei rapporti sessuali" ha dichiarato il Presidente del Consiglio Gianluca Santilli, che ha poi aggiunto "informare per far comprendere il fenomeno, lasciando da parte per una volta l’ipocrisia di coloro che su alcuni temi continuano a tacere per motivazioni religiose".

Fresco Market
Fresco Market

"Abbiamo deciso di promuovere questa iniziativa perchè crediamo che sia giusto fare una corretta informazione su questi temi. Aspettiamo quindi tutta la gente dei due Municipi, che dimostrando acutezza politica hanno voluto concedere il patrocinio all’iniziativa, presso i due gazebi informativi. Speriamo di vedere soprattutto i giovani che troppo spesso a causa di informazioni falsate e frammentarie non hanno gli strumenti per analizzare con obiettività il fenomeno dell’Aids e le sue forme di contagio" ha evidenziato Mario Tirocchi, promotore dell’iniziativa.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti