Gli appuntamenti di Romarama dal 25 al 30 agosto 2020

Al via Rione Roma–Tour Festival, Il giardino delle Fiabe e If/Invasioni (dal) futuro. Nel VI Municipio parte la rassegna cinematografica Avvistamenti. Torna la grande musica all’Auditorium, a Villa Osio e al Teatro Costanzi
Redazione - 25 Agosto 2020

Questi alcuni degli eventi di Romarama dal 25 al 30 agosto 2020. Sul sito www.romarama.it il dettaglio delle iniziative e sul canale social @culturaaroma aggiornamenti quotidiani.

Questa settimana in partenza altre nuove manifestazioni vincitrici dei bandi EUREKA!ROMA 2020-2021-2022 ed ESTATE ROMANA 2020-2021-2022.

Fino al 29 agosto Rione Roma – Tour Festival: l’evento itinerante a cura di Blue Cheese Project propone esplorazioni innovative gratuite come lo skateboard tour, il giro in bici lungo il Tevere, la corsa archeologica o quella alla scoperta della Roma felliniana. Martedì 25 (dalle ore 10 alle 12) è la volta tra gli altri di Roma in bici vista dal Tevere: ieri, oggi, domanivenerdì 28 alle ore 21 La Roma magica di Fellini, tour di corsa dolce di 4km (prenotazioni su: Eventbrite Rione Roma). Di là dal fiume dell’Associazione Culturale Teatroinscatola organizza sabato 29 agosto una passeggiata gratuita sui luoghi del XII Municipio che sono stati set di film. Ancora ScenArte, a cura della compagnia Abraxa Teatro mercoledì 26 va alla scoperta del borgo antico di Cesano (visite gratuite). Per continuare a scoprire la città e nuovi percorsi, Science and the city. Esperienze green per il futuro, a cura della Società Cooperativa Sociale Myosotis, propone il 30 agosto il walking naturalistico gratuito nella Riserva Naturale Laurentino Acqua-Acetosa.

Spazio anche ai più piccoli nella programmazione di RomaramaVilla Carpegna, il parco del XIII Municipiosi anima dal 28 al 30 agosto grazie a Il giardino delle fiabe dell’associazione Le Chat Noir, diventando un giardino incantato ad ingresso gratuito con spettacoli itineranti, personaggi fiabeschi, burattini, circensi e workshop creativi; mentre al Globe Theatre di Villa Borghese la mattina di sabato e domenica 29 e 30 agosto è in scena Le tre streghe di Macbeth, dedicato ai bambini tra i 5 e gli 11 anni.

Tra le altre novità della settimana da segnalare, nello spazio del Teatro India, la manifestazione dedicata al teatro e alla fantascienza If/Invasioni (Dal) Futuro_New Era fino al 30 agosto. Dopo sei anni di lavoro, la manifestazione a cura di lacasadargilla si spinge quest’anno in pieno XXI secolo per rintracciare, in alcuni temi, linguaggi, figure e paesaggi, una nuova riflessione sul presente, il futuro e le sue inquietudini. Tra gli altri, giovedì e venerdì 27 e 28 agosto alle ore 21 sul palco Arrival, spettacolo musicale tratto da Story of Your Life di Ted Chiang. Itinerante e ludica, all’aperto e aperta a tutti è invece Spontaneamente. Celebrare la natura selvatica in città, la scuola di urbanesimo nomade ideata dall’associazione Stalker e in programma dal 31 agosto all’11 ottobre. Già attiva e aperta fino al 30 agosto una call pubblica per entrare a far parte della “scuola” e partecipare, nei prossimi 3 anni, alla creazione di una piattaforma di cartografia digitale che mapperà luoghi e azioni verso la costruzione di un Parco diffuso di Arte ambientale (per partecipare, inviare una e-mail di presentazione a stalkerlab@gmail.com) .

Da questa settimana torna protagonista anche la musica dal vivo con le serate all’Auditorium Parco della Musica Casa del Jazz oltre alla ripresa della classica al Teatro dell’Opera di Roma. Nel suggestivo complesso progettato da Renzo Piano riparte la rassegna Auditorium Reloaded mentre nell’area esterna di Villa Osio, per Casa del Jazz Reloaded, ci sarà, tra gli altri, l’Omaggio a Gianni Sanjust il 25 agosto. Altro jazz club all’aperto è quello di Village Celimontana, a cura di Jazz Village Roma, che prosegue anche questa settimana con i suoi concerti serali ad ingresso gratuito. Dal jazz alla musica classica: al Teatro Costanzi riprendono le attività del Teatro dell’Opera di Roma con l’esecuzione il 28 agosto de Le quattro stagioni e del Gloria di Vivaldi da parte del Coro e dell’Orchestra e dei giovani di “Fabbrica” Young Artist Program.

Villa Borghese, per la stagione estiva del Silvano Toti Globe Theatre, in programma questa settimana sul palco del teatro elisabettiano diretto da Gigi Proietti, I due gentiluomini di Verona dal 27 al 30 agosto. Nel vicino Teatro all’aperto Ettore Scola, invece, proseguono le rassegne di Caleidoscopio, la stagione estiva a ingresso gratuito della Casa del Cinema. Anche questa settimana si passa da Alberto Sordi a Fernando Di Leo, da Ferzan Ozpetek alla rassegna Opera Festival. Così come non si fermano le diverse arene all’aperto: da Arena Garbatella di Olivud srl in piazza Benedetto Brin fino al CineVillage Parco Talenti, organizzato da Agis Lazio, dove questa settimana arrivano Matteo Garrone il 28 agosto e Paola Cortellesi il 29 agosto.

Al via il 29 agosto la terza edizione di Avvistamenti, la rassegna cinematografica a ingresso gratuito organizzata dal VI Municipio Roma Le Torri – Assessorato alla Cultura, da Biblioteche di Roma, dall’ASI – Agenzia Spaziale Italiana e dal Forum del libro. 10 giorni dedicati al cinema con 12 film e 3 sezioni nell’area delle cinque torri del Municipio VI: la prima incentrata sul nuovo cinema italiano con opere prime che raccontano l’identità di una città; la seconda dedicata ai più interessanti film di fantascienza degli ultimi anni e la terza dedicata ad Alberto Sordi, a cento anni dalla nascita. Con sezione Avvistamenti KIDS, invece, spazio ai più piccoli, con proposte laboratori e film d’animazione.

Tra cinema e performance si muove Binario 5 – Fellini, Germi e Pasolini tra clown, ferrovieri e ragazzi di vita, la manifestazione gratuita a cura della Cooperativa Cinema Mundi Onlus in programma al Nuovo Cinema Aquila che entra nel vivo questa settimana con proiezioni, performance e un incontro con il regista Mimmo Calopresti.

L’offerta che non può mancare è quella artistica con le più interessanti proposte delle principali istituzioni museali cittadine. A cominciare dal Macro che, fino a martedì 25 agosto, propone l’innovativo progetto artistico Tracce/Traces ideato da Luca Lo Pinto e realizzato da Lawrence Weiner. Nel tratto di cielo che va da Anzio a Ladispoli, i cittadini potranno ammirare le riproduzioni, come banner aerei, di dieci parole (ogni giorno una diversa) scelte tra quelle inserite nel libro d’artista curato nel 1970 da Germano Celant. Non solo l’arte che esce dai luoghi classici, per una nuova fruizione da parte del pubblico, ma anche l’arte che continua a vivere negli spazi storici della città: dal Mattatoio di Testaccio dove, fino al 25 ottobre, è in corso la mostra di Andrea Galvani La sottigliezza delle cose elevate, a cura di Angel Moya Garcia al Palazzo delle Esposizioni di via Nazionale che propone fino al 24 ottobre Tra Munari e Rodari; dai Musei Capitolini con Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi al Museo dell’Ara Pacis con la mostra C’era una volta Sergio Leone, che chiuderà definitivamente domenica 30 agosto. Giorno in cui chiuderà anche la parte della mostra Le altre opere. Artisti che collezionano artisti allestita al Museo Pietro Canonica a Villa Borghese. Per il pubblico di ogni età, continua invece l’affascinante Per GiocoLa collezione dei giocattoli antichi della Sovrintendenza Capitolina, al Museo di Roma.

Per aMICi, l’iniziativa dedicata ai possessori della MIC card, sono previste le visite alle mostre Civis Civitas Civilitas. Roma antica modello di città ai Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali (26 agosto) e Spazi d’arte a Roma. Documenti dal centro di ricerca e documentazione arti visive (1940-1990) alla Galleria d’Arte Moderna (27 agosto). Il 30 agosto per Visita con noi! in programma una serie di visite guidate ai Musei di Villa Torlonia, al Museo Civico di Zoologia, al Museo di Roma in Trastevere, al Museo dell’Ara Pacis e alla Centrale Montemartini.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti