Gli appuntamenti web e social dal 29 aprile al 5 maggio dedicati ai più giovani a Roma

Campidoglio, #laculturaincasaKIDS: attività e appuntamenti digital per bambini e ragazzi 
Bruno Cimino e Bruna Fiorentino - 29 Aprile 2020

Questi alcuni dei contenuti web e social dedicati ai più giovani da oggi, mercoledì 29 aprile, fino al 5 maggio.

I canali social @culturaaroma daranno regolarmente aggiornamenti quotidiani con hashtag #laculturaincasaKIDS, oltre a quello generale della campagna  #laculturaincasa e#iorestoacasa.

MUSEI CIVICI. Tra le attività dedicate ai più piccoli, il Museo Carlo Bilotti propone Arreda la tua stanza metafisica, offrendo ai più piccoli la possibilità di divertirsi arredando una stanza vuota, una rielaborazione scherzosa del dipinto di Giorgio de Chirico Interno metafisico con biscotti. I bambini potranno stampare i disegni e ritagliare e collocare nella stanza alcuni mobili tratti da dipinti dechirichiani cambiandone la disposizione a proprio piacimento.

Fresco Market
Fresco Market

Il Museo della Casine delle Civette di Villa Torlonia continua a raccontare, sabato 2 maggio, la dimora del Principe Giovanni Torlonia attraverso i nuovi appuntamenti de La Casina delle Meraviglie. 

È ancora possibile giocare con la storia della famiglia Bonaparte e del generale di Ajaccio attraverso Impara l’arte con Bonaparte sui canali web e social del Museo Napoleonico. Bambini e ragazzi possono stampare le schede pubblicate, realizzare il divertente compito e pubblicarlo infine sulla pagina Facebook del Museo.

Il Museo di Casal de’ Pazzi, invece, propone il divertente gioco per bimbi Disegna dentro un elefante e libera la fantasia! L’animale simbolo del Museo apparirà come un disegno dai soli contorni e con un interno completamente bianco. Il compito di renderlo di nuovo allegro spetterà proprio ai bambini che, una volta stampato, potranno colorarlo liberamente secondo la propria ispirazione artistica. Altro appuntamento per i più piccoli Continua tu il racconto…, il nuovo contest di Casal de’ Pazzi in cui bambini e i ragazzi saranno chiamati a completare una storia partendo da un incipit fornito dal museo.

Sul sito e sulla pagina Facebook della Centrale Montemartini si può scaricare la scheda gioco e divertirsi a colorare i disegni realizzati da Marcello Forgia per la mostra I colori degli Etruschi e ispirati alle lastre raffiguranti le fatiche di Eracle. I bambini possono divertirsi anche con una delle opere della collezione museale, La bambola di Crepereia, antico e prezioso oggetto in avorio, in parte simile alle bambole odierne, stampando la sua immagine per vestirla attraverso le matite colorate o applicandole piccoli abiti in carta.

Lunedì 4 maggio infine prenderà il via un nuovo gioco che coinvolge i numerosi animali presenti nelle sale dei musei civici e nelle opere delle loro collezioni. Con Chi cerca trova…animali e basta, i bambini potranno divertirsi scoprendo i molti protagonisti della vita della città, quali cani, elefanti, cavalli, leoni, lupi, tartarughe, cigni, aquile, tigri e oche, civette, lumache, serpenti, pipistrelli e molti altri che potrebbero saltar fuori da un quadro o da una scultura o addirittura di vetri di una finestra. Bisogna solo aguzzare la vista e cercare bene!

PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI. Come ogni settimana il laboratorio d’arte del Palazzo propone un ricco cartellone di appuntamenti digital per i più piccoli con consigli di letturaspunti per laboratori e attività da fare in casa.  Tra le proposte in programma giovedì 30 aprile l’attività di laboratorio sulla mostra Gabriele Basilico. Metropoli. Una proposta inedita con un esercizio di sguardo ispirata all’opera del grande fotografo. Martedì 5 maggio appuntamento con Alessandro Sanna per le Filastrocche animate. Il progetto presenta una filastrocca e un illustratore per la mostra Tra Munari e Rodari.  Parole e segni si uniscono per creare una pagina speciale che invita piccoli e grandi a partecipare a un progetto collettivo.

TEATRO DI ROMA. TdROnline continua a intrattenere le nuove generazioni sui canali social del Teatro Facebook, Instagram e YouTube, per costruire uno spazio virtuale in cui condividere insieme l’esperienza scenica e teatrale, seppur nella distanza. Ancora tantissime avventure aspettano i più piccini e le loro famiglie con le Fiabe della buonanotte, a cura di teatrodelleapparizioni in programma mercoledì 29 aprile, venerdì 1, domenica 3 e alle 21 un ciclo di favole serali, ideato e curato da Fabrizio Pallara, per allenare il cuore all’ascolto e riaccendere la voglia di sognare.

Appuntamento speciale il 1° maggio alle 11.00 con Piero Gabrielli che lancia sul web il video clip Chiuso in casa, una canzone collettiva per raccontare, in musica e parole, le sensazioni che attraversavano noi tutti, e soprattutto gli oltre 140 ragazzi e famiglie che hanno partecipato alla creazione del testo tramite il tutorial online e i laboratori condotti dal regista Roberto Gandini, orchestrando la creatività dei ragazzi con e senza disabilità, attraverso il lavoro di docenti e teatranti. Prosegue, inoltre, domenica 6 maggio alle 11.00 l’attività sui social con giochi di teatro in pilloleesercizi partecipatipassatempi e idee per giocare insieme e con sé stessi.

ISTITUZIONE BIBLIOTECHE DI ROMA. Indovinelli, giochi e favole, le Biblioteche offrono sul Bibliotu e sulle proprie pagine social ancora una settimana di intrattenimento di qualità digital per i più piccoli costretti a casa dal lockdown. Indovina chi? Indovina cosa? è il divertente gioco proposto ogni giovedì dalla Biblioteca Goffredo Mameli sulla propria pagina Facebook. I piccoli lettori in erba dovranno scoprire e/o disegnare la “parola misteriosa” a partire da un libro tra i classici dell’infanzia: troppo difficile? Per niente grazie all’aiuto di una breve indovistrocca, un po’ indovinello un po’ filastrocca. Per tutta la famiglia la Biblioteca Mameli propone invece Le meraviglie del V Municipio, un’iniziativa che offre l’opportunità ai cittadini, grandi e piccoli, della zona di imparare a conoscere meglio arte, storia e curiosità del territorio in cui vivono. Brevi testi informativi su testimonianze archeologiche, emergenze medievali, ville, complessi dell’edilizia moderna, fabbriche, stabilimenti e tanto altro saranno presentati dalla biblioteca che li correderà con bibliografie di orientamento realizzate a partire dal catalogo di Biblioteche di Roma.

Immancabile torna anche l’appuntamento con le Favole al telefonino delle Mamme Narranti, il progetto di Andrea Satta, pediatra e cantante dei Têtes de Bois. I prossimi video-racconti, che saranno proposti dal servizio Intercultura su https://www.facebook.com/pg/romamultietnica.it mercoledì 29 aprile alle 12.00 sono quelli di Antonio con la favola di Giacomino e della pediatra Manuela Orrù con il Mago Spillo. Bilio7te prosegue invece con la lettura de I tre piccoli gufi di Martin Waddell, illustrato da Patrick Benson, edizioni Mondadori. La Biblioteca Europea, oltre a  proporre una vetrina di libri (509 graphic novel, fumetti in 7 lingue e 110 novità), presenta anche la nuova rubrica Jukebox letterario. Ogni martedì, giovedì e sabato sarà pubblicata una storia in cui un libro verrà abbinato a una canzone. Un suggestivo percorso di libere associazioni per ispirare la lettura e l’ascolto musicale. Ed ancora, per i più piccoli, appuntamento mercoledì 29 aprile in videoconferenza con Leggi tu che leggo io della Biblioteca Casa dei Bimbilaboratorio di lettura ad alta voce per bambini 7-10 anni e i loro genitori. La Biblioteca Aldo Fabrizi propone, invece, per tutta la famiglia Dal divano di casa, incontri tematici su opere cinematografiche a partire proprio da alcune pellicole interpretate dal grande attore che dà il nome alla biblioteca. La Biblioteca Penazzato, infine, lancia Digital Escape room – Fuga dalla biblioteca, gioco online adatto a tutti, ambientato in biblioteca nel quale bisogna risolvere enigmi per raggiungere un obiettivo. Il gioco coinvolge i partecipanti nel tentativo di sfuggire a un pericoloso bibliotecario impazzito, superando varie prove entro un’ora o subendo la sua stessa sorte.

TECHNOTOWN. Anche questa settimana bambini, ragazzi e famiglie potranno divertirsi e giocare da casa con le sfide ludico-creative-scientifiche a distanza di Techno@Home. Ogni pomeriggio bambini e ragazzi potranno sfidarsi a suon di fantasia e creatività, partecipando singolarmente o in squadre e utilizzando solo oggetti comuni a portata di mano.  Tutte le info per partecipare, il calendario giornaliero delle sfide e tanti altri contenuti digital e curiosità si trovano sul sito www.technotown.it.

Inoltre Carlo Verdone partecipa alla campagna social #ProntiATornareInCampo! Lanciata dal progetto “Giovani in Campo” promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità solidale e dal Dipartimento Politiche Sociali – Direzione Salute e Benessere, e realizzato da Fondazione Roma Solidale, la campagna questo giovedì affida ad un pezzo di Storia del nostro Cinema il compito di portare nelle case di studenti e famiglie un messaggio di vicinanza e solidarietà: grazie a Carlo Verdone, anche lui pronto a tornare in campo.
Lunedì 4 maggio, con l’inizio della Fase 2, iniziamo una nuova tappa del nostro cammino, un passo alla volta, mantenendo alta la guardia: lo facciamo con il contributo video di Alessandro e Mariagloria, studenti dell’IS Vittorio Gassman, i quali ci ricordano, con il loro messaggio delicato, che uniti si vince.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti