Sport  

Grande successo per la 1^ edizione del Granfondo Campagnolo

La corsa ciclistica si è svolta il 14 ottobre. Vittoria di Matteo Cecconi e Alfonso Falsarano. Fra le donne le migliori Lucia Asero e Elena Cairo.
di Aldo Zaino - 16 Ottobre 2012

Un successo di pubblico e di ciclisti nella prima edizione del Granfondo Campagnolo che si è svolta domenica 14 ottobre 2012 con partenza in via delle Terme di Caracalla, alla presenza del sindaco di Roma Gianni Alemanno e Renato Di Rocco presidente della Federciclo.

Al via oltre 5.000 ciclisti provenienti da 20 nazioni, molti campioni come Paolo Bettini, Miguel Indurain, due Olimpici Yuri Chechi e Renato Di Rocco e l’ex pilota e campione
paralimpici Alex Zanardi.

Due i percorsi, il primo di 95 chilometri, il secondo di 150, entrambi con partenza dalle Terme di Caracalla, poi i ciclisti hanno percorso va Appia Antica per uscire dalla Capitale, alla volta delle salite che portano ai Castelli Romani. I concorrenti hanno toccato 17 comuni della Provincia di Roma e di Latina, tornando al punto di partenza per ultimare la gara. I primi a tagliare il traguardo del Medio (95 km) e del Granfondo (150 km) sono stati Matteo Cecconi di Palestrina, e Alfonso Falzarano, di Pistoia. Mentre per il femminile hanno trionfato Lucia Asero (95 km) Elena Cairo (150 km) Tutti applauditi dal numerosissimo pubblico lungo tutto il percorso e in modo particolare nel punto d’arrivo.

La città ha vissuto una grande festa dello sport, campioni, VIP e migliaia di amatori hanno pedalato insieme nel cuore antico e pulsante della Capitale. Una giornata 
all’insegna della solidarietà. Infatti, parte del ricavato dell’evento sarà devoluta, al Charity partner di Granfondo Campagnolo Roma 2012.

Si tratta della fondazione umanitaria internazionale, presieduta dall’On. Santo Versace, formata da volontari medici, infermieri e altri operatori sanitari che realizzano gratuitamente missioni umanitarie in oltre 60 Paesi del Mondo, per correggere, con interventi di chirurgia plastica ricostruttiva, gravi malformazioni al volto come il labbro leporino e la palatoschisi. 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti