Guerrilla Gardening a Tor Bella Monaca

Tanti volontari hanno reso più decoroso largo Ferruccio Mengaroni
di Claudia Tifi - 30 Novembre 2009

Grandi palazzi circondati dalla spazzatura che arde in cumuli ai lati della strada: è questa l’immagine di un quartiere, Tor Bella Monaca, che si affaccia sulle pagine dei giornali solo quando il degrado diventa violenza e morte?

Sabato 28 novembre 2009, approfittando del tepore da effetto serra della giornata, una dozzina di volontari si è armato di rastrelli, palette e decespugliatori e ha iniziato a pulire la piazza largo Ferruccio Mengaroni.

Tra gli sguardi stupiti dei passanti sono stati riempiti quasi due cassonetti tra erbacce incolte e rifiuti sparsi, finché la piazza ha assunto un aspetto decoroso.
Tra le persone che si sono date da fare, c’erano i Socialmente Inutili che da molto tempo propongono in questa stessa piazza attività di promozione sociale e culturale come la biblioteca, il laboratorio per i video, le serate di giocoleria, la ciclofficina per autoripararsi le biciclette, etc (per saperne di più: www.m8.roma.it/).

L’iniziativa, denominata Guerrilla Gardening, è stata promossa dagli Amici di Beppe Grillo dell’VIII municipio che stanno organizzando numerosi appuntamenti, come la proiezione del documentario Terra Reloaded, per migliorare la consapevolezza e la qualità della vita dei cittadini dell’VIII municipio.

Non ancora stanchi, nel pomeriggio si è anche sperimentata l’idea di un orto sociale a via di San Biagio Platani: zappe, rastrelli e decespugliatori sono serviti stavolta per ritagliare uno spazio di terra dove coltivare in compagnia frutta e verdura biologiche.

Per saperne di più: http://www.meetup.com/Grillo-8-Amici-di-Beppe-Grillo-del-VIII-Municipio-di-Roma/it/


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti