Halloween 2015 a Roma

Alcuni degli eventi che spaventeranno tutta la città durante il week end del "Trick or treat?"
Giulia Felici - 29 Ottobre 2015

Rimangono pochi giorni prima di iniziare a vedere girare per strada gnometti nascosti dalle più svariate e spaventose maschere. Anche quest’anno il motto, per grandi e piccoli, rimane: “Trick or treat?”; facciamo scorta di dolcetti, dunque.

La festa tipicamente anglosassone, è entrata a far parte della cultura italiana già con la festa di Ognissanti del 1′ novembre, ricorrenza che crea una continuità con il passato ed in particolare con i defunti. Negli ultimi decenni non si parla più di “Samhain”, vero nome dell’originaria festa celtica, ma del ben più conosciuto “Halloween”, contornato da tutta un’aura commerciale e consumistica che ha stravolto gran parte del reale significato. Oggi non si può certo fare a meno di concludere il mese di ottobre, è tradizionalmente l’estate, senza un cappello da streghetta o una maschera della creatura di Frankenstein.

Un festeggiamento lungo un intero week-end che non esclude i più grandi con eventi musicali, feste in maschera, spettacoli ma anche mostre e visite straordinarie. La Capitale si è preparata anche quest’anno, con tante occasioni che ci accompagneranno tra i locali più tetri e le feste più esoteriche.

Sabato 31 ottobre, i più piccoli si potranno divertire al Bioparco a preparare, insieme ai guardiani, pasti speciali a base di zucca per animali come i lemuri, con il “lemure mannaro” (gag di animazione), l’elefante Sofia, le scimmie, gli scimpanzé, gli orsi e gli ippopotami. Il tutto colorato dal “Trucca bimbi ‘mostruoso'”, per trasformarsi in piccoli mostri e animaletti.

L’altro interessante evento per i più piccoli sarà quello organizzato ad Explora, il Museo dei i Bambini di Roma, con tanti laboratori per giocare coniugando creatività, tecnologia e scienza. Seguendo la linea del learning by doing, saranno tre i “pazzi” laboratori: Faccia di Zucca, dedicato ai bambini dai 3 ai 5 anni, per realizzare sacchetti a prova di Dolcetto o Scherzetto; Le Luci di Halloween  un laboratorio per i bambini fino ai 7 anni che consente di scoprire i contatti elettrici, l’energia della batteria e le luci dei led, fornendo una stimolazione inventiva nell’assemblaggio di vari materiali ed infine Collegamenti Mostruosi, rivolto ai bambini più grandi, fino a 11 anni, per un’avventura nel mondo informatico con makey makey, l’invenzione che permette di trasformare oggetti di uso comune in tastiere per il pc. Con zucche, streghe e ragni verranno trasmessi quindi, input al computer che si movimenteranno in curiose animazioni.

Halloween-Hero-1-ATantissimi gli eventi dedicati al pubblico adulto come il tradizionale appuntamento di Halloween al Forte Prenestino con “Frattaglie di Interiora horror Fest” che ogni anno celebra a Roma il festival dell’horror indipendente, o la visita guidata di Halloween nella Roma esoterica, tra misteriose formule alchemiche e simboli di forze sovrannaturali e oscure. Un viaggio di oltre tre millenni tra obelischi egizi e logge massoniche nella città eterna.

Per chi vuole passare una serata all’insegna della cultura musicale, l’XI edizione del Concerto per Ognissanti 2015 alla Basilica di Santa Maria in Trastevere , propone un concerto che, con musicisti quali Keiko Morikawa, Arianna Castelli, Luca Vissani, Pierluigi Paulucci, Giorgio Bottiglioni, Marco Nani e Fabrizio Panzarella, fonde l’arte musicale con quella figurativa orientando il pubblico verso inconsueti apparati scenici. Concerti anche al Cotton Club, ma di tutt’altro genere, con il “PIJI SICILIANI ELECTROSWING HALLOWEEN PROJECT 5TET feat. Giorgio Cùscito, Max Vado e Tiziana Foschi” dove si scopre l’electroswing, un genere che dal mondo dei dj si sta facendo strada anche tra canzoni e cantautori.

Si ricordano, infine, gli appuntamenti all’ex cartiera con l’Halloween “Fabrique noir”, dove si ballerà con Any Given Monday. Un party tematico che vedrà scendere in campo professionisti e maestranze del grande cinema all’interno di una vera e propria fabbrica infestata dagli zombie con sofisticate scenografie e visual a tema, animata da fantastiche creature. E “La notte dei Tarocchi al Gazometro 38” dove, tra aperitivo, cena a tema con spettacolo e dj set di Sonia Sax dj, si festeggia la notte delle streghe, fino al mattino.

Ce ne sarà per tutti i gusti e per tutte le età. Anche quest’anno la capitale non delude in fatto di eventi macabri ed appuntamenti terrificanti. Mascherati e non, tra musica e spettacoli, ci aspetta un week end di “Trick or treat?” da non perdere.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti