I supereroi di Solo alla Galleria Varsi

Giovedì 19 settembre si apre la mostra dell'artista famoso per rappresentare il potere dell'uomo comune
di Mariangela Di Serio - 18 Settembre 2013

Un appuntamento da non perdere quello di giovedì 19 settembre presso la Galleria Varsi a Roma. Dalle 18 alle 22.30 ci sarà l’inaugurazione della mostra personale di Solo, l’artista che con le sue opere ha descritto la crisi della società contemporanea incarnata dalla decadenza del personaggio del supereroe. Un supereroe diventato vulnerabile, che ha perso i super poteri per colpa della Crisi.

soloLa mostra non è altro che una raccolta di opere che Solo ci vuole raccontare, dopo aver esplorato gli ex supereroi oggi diventati uomini comuni, con tutte le loro debolezze e problematiche ma che nonostante tutto hanno imparato a sopravvivere cercando di adattarsi ad ogni genere di situazione. Supereroi diventati uomini, vittime di una società corrotta e priva di scrupoli che li tiene soggiogati in balia di un destino ambiguo e precario. Per Solo il supereroe è l’uomo comune che si ogni giorno deve fronteggiare la realtà barcamenandosi tra le attività più umili come quella del lavapiatti, del venditore ambulante, del benzinaio.

Parigi, Praga, Ibiza, Atene, Miami, San Francisco, Santa Barbara, Oakland e San Paolo, sono queste le metropoli visitate da Solo prima di tornare nella Capitale. Dopo i successi di Skeme, Poison e Trota la Galleria Varsi ospiterà la mostra di Solo grazie al lavoro delle curatrici Giulia Trionfera e Marta Gargiulo che hanno saputo scegliere in modo appropriato le opere che meglio rappresentano l’inclinazione artistica di ognuno di loro.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti