II Municipio, bocciato documento su pista pattinaggio a piazza Mancini

Liburdi: “la situazione di sostanziale illegalità a Piazza Mancini rimane la stessa"
Redazione - 24 Aprile 2015

Oggi 24 aprile, durante la seduta di consiglio municipale, la maggioranza ha bocciato un documento, presentato dal consigliere del II Municipio e Presidente della Commissione Trasparenza Andrea Liburdi, con il quale si sollecitava il minisindaco Gerace ad attivare le procedure burocratiche per inibire le attività dell’impianto di pattinaggio a piazza Mancini.

liburdi

Andrea Liburdi

“Peccato – commenta Liburdi – che la maggioranza abbia bocciato il documento, quindi la situazione di sostanziale illegalità a Piazza Mancini rimane la stessa.

“Davvero surreale quanto sta avvenendo in II Municipio. Sono mesi che in commissione trasparenza abbiamo analizzato gli atti su un abuso urbanistico che riguarda la pista di pattinaggio a Piazza Mancini. Si tratta di una tensostruttura autorizzata nel 2010 per un anno, poi è stata rinnovata per altri dodici mesi e poi è scaduta. La società che gestisce l’impianto ha perso anche una serie di ricorsi amministrativi, al Tar e al consiglio di stato, e nel dicembre scorso il direttore del municipio ha inviato una lettera al comandante dei vigili del gruppo parioli per inibire le attività, a seguito dell’intimazione alla demolizione della struttura. Ad oggi, però, nulla è stato fatto. Anche perché le attività sportive continuano, nonostante la struttura sia abusiva. Tra l’altro le due attività commerciali presenti all’interno le hanno fatto chiudere, e non si capisce perché la pista di pattinaggio invece continui a funzionare regolarmente, come se nulla fosse accaduto”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti