Il 2° giorno di Più liberi con i libri nella Nuvola

Il programma del 3° giorno
Carla Guidi - 5 Dicembre 2021

Il programma professionale di Più libri più liberi indaga il tema della trasformazione. Dai comportamenti d’acquisto alle quote di mercato, dalla composizione dei generi agli strumenti di promozione, fino al problema, attualissimo, del costo della carta. Ricerche e approfondimenti che tengono conto di tutti i cambiamenti indotti e accelerati dalla pandemia, guardando da un lato ai trend e alle evoluzioni di lungo e medio corso, dall’altro tematizzando gli ultimi due anni e ricomprendendone l’impatto nell’immagine globale della piccola e media editoria, delle sue domande, delle sue esigenze, dei suoi bisogni formativi e informativi. Ricordiamo che la fiera si avvale quest’anno della fitta rete di collaborazioni intessute dall’Associazione Italiana Editori con alcune delle principali realtà italiane del settore, come la Bologna Children’s Book Fair, Lucca Comics & Games, il Centro per il libro e la lettura (CEPELL): tutti hanno portato il loro patrimonio di conoscenze e know how alla realizzazione degli incontri e più in generale delle iniziative professionali. Senza dimenticare Aldus Up, il network delle fiere co-finanziato da Europa Creativa di cui AIE è capofila e a cui Più libri aderisce.

NOVITÀ – Per la prima volta aperta al pubblico di Più libri più liberi l’Auditorium della Nuvola. Uno spazio avveniristico e suggestivo, nel cuore della struttura progettata da Massimiliano Fuksas, che ospita una serie di eventi speciali in una cornice spettacolare ed immersiva.

 

LA SECONDA GIORNATA della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria si è aperta all’insegna della grande affluenza di pubblico. Tra gli appuntamenti più attesi, ha registrato il tutto esaurito quello con lo scrittore premio Nobel Mario Vargas Llosa che ha assegnato il premio IILA Letteratura a Samanta Schweblin e alla miglior traduzione a Laura Scarabelli. – L’IILA Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana ha l’obiettivo di contribuire alla diffusione e valorizzazione della produzione letteraria latinoamericana contemporanea tradotta e pubblicata in italiano, promuovere le nuove voci della letteratura dell’America Latina, dare un impulso alla traduzione e all’industria editoriale. Molto interesse ha suscitato la presenza in Fiera di Mohamed Hazem Abbas, amico fraterno di Patrick Zaki. Il giovane egiziano ha scelto il palco di Più libri più liberi per leggere un’importante dichiarazione:

“Sono passati quasi due anni da quando Patrick è stato rapito e imprigionato. È in carcere solo perché è un attivista politico e per i diritti umani. Le sue condizioni fisiche e mentali peggiorano ogni giorno di più. Oggi sappiamo che è stato spostato dalla prigione del Cairo a quella di Al Mansura, in preparazione del processo di domani. Abbiamo anche saputo che è stato aggredito e picchiato dalla polizia. Speriamo che la pressione internazionale sia la chiave per il suo rilascio dalla prigione. Per questo chiediamo che tutti siano la voce di Patrick e dei 60mila prigionieri politici in Egitto. Non dimentichiamo l’eroismo di questi combattenti”. 

 

 APPUNTAMENTI DELLA TERZA GIORNATA

La terza giornata di Più libri più liberi si aprirà alle 11, in Sala Aldus, con “L’Italia s’è desta (ed è in ascolto): Nielsen IQ presenta i dati 2021 sul consumo di audioentertainment in Italia”. Intervengono Francesco Bono, Chiara Magelli e Cristina Mussinelli (A cura di Audible). Alle 12, in Arena Biblioteche di Roma, in programma c’è l’incontro “Le biblioteche e la ripresa. La carta dei servizi per un nuovo patto con i cittadini”. Ci saranno Vittorio Bo, Francesco Erbani, Chiara Faggiolani, Miguel Gotor e Giovanni Solimine (a cura di Biblioteche di Roma in collaborazione con Sapienza Università di Roma).

Dar Ciriola

Alla stessa ora, in Arena Robinson, l’appuntamento: “Trent’anni dopo: c’è ancora Tangentopoli?” con Mario Consani e Gianluca Di Feo. La ricerca sulle nuove forme di e-commerce nel periodo post pandemia sarà presentata alle 12 nell’incontro I nuovi volti dell’e-commerce a cura di Aie e in collaborazione con ALDUS UP, finanziato dalla Commissione Europa nell’ambito di Europa Creativa. Alle 14, in Sala Marte, presentazione del volume Il comunismo italiano nella storia del Novecento a cura di Silvio Pons, con Marco Damilano (a cura di Viella in collaborazione con Fondazione Gramsci). Alle 15, in Sala Sirio, l’incontro “Leggiamoci”, con Angelo Piero Cappello, Giuseppe Pierro, Maria Greco, Stefano Petrocchi e Mariacarmela Leto (a cura del Centro per il libro e la lettura In collaborazione con Fondazione Bellonci).

Alle 16, nello Spazio Rai, Valerio Renzi presenta il suo libro Fascismo mainstream, con Marco Damilano (a cura di Fandango Libri in collaborazione con Più libri più liberi). Alle 17, in Arena Robinson, ci sarà l’appuntamento “Contro la creatività (ma a favore dei cruciverba)” con Stefano Bartezzaghi e Gregorio Botta. Alle 17, in Sala Aldus, si parlerà delle “politiche del libro oggi e domani”. Interverranno Paolo Ambrosini, Luis Gonzalez e Ricardo Franco Levi. Introduce Diego Guida (a cura di AIE in collaborazione con ALDUS UP).

Alle 17.30, in Arena Biblioteche di Roma, l’incontro “Gli altri e le altre siamo noi” a cura di Igiaba Scego: si parlerà di Anna Karenina di Lev Tolstoj. Intervengono Daria Limatola e Igiaba Scego (a cura di Biblioteche di Roma). Alla stessa ora, allo Spazio Rai, c’è “Architetture di vite disegnate”: Zerocalcare dialogherà con LRNZ. Modera Caterina Marietti (a cura di Bao Publishing). Sempre alle 17.30, in Sala Luna, Eva Giovannini presenta il suo libro Oriana Fallaci. Il Vietnam, l’America e l’anno che cambiò la Storia con Concita De Gregorio e Francesca Mannocchi (a cura di Round Robin Editrice). Alle 19, in Sala Luna, presentazione del libro Lo stile dell’abuso. Violenza e linguaggio domestico di Raffaella Scarpa, con Alice Urciuolo (a cura di Treccani Libri). Alla stessa ora, allo Spazio Rai, c’è “My generation”, psicologi in dialogo con Ernesto Assante (a cura di Più libri più liberi in collaborazione con Bomba Dischi). Alle 19, in Auditorium, c’è “A viso aperto. Jorit e la tribù umana”, un dialogo tra Jorit e Stefania Parmeggiani (in collaborazione con Robinson). Inoltre, presso lo stand L19, Poliziamoderna ospiterà una specialità della Polizia di Stato, la Stradale, dedicata all’educazione stradale dei più giovani. Tra i molti incontri per i più giovani, alle 11, in Sala Polaris, c’è “Sentire”, laboratorio e presentazione del libro di Lorenzo Terranera (a cura di Treccani Libri). Su prenotazione, per ragazzi da 11 a 13 anni. Alle 12, in Sala Sirio, presentazione di Super Pollo, la nuova collana di Nicola Brunialti. Intervengono l’autore e Marco Di Buono (A cura di Lapis Edizioni). Su prenotazione, per bambini da 6 a 10 anni.

Più libri più liberi è sostenuta dal Centro per il libro e la lettura del Ministero della Cultura, dalla Regione Lazio, da Roma Capitale, dalla Camera di Commercio di Roma, Unioncamere Lazio, e da ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con il contributo di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e di BNL Gruppo BNP Paribas. È realizzata in collaborazione con Istituzione Biblioteche di Roma, ATAC Azienda per i trasporti capitolina, EUR SpA e si avvale della Main Media Partnership di RAI e con il Giornale della Libreria. Più libri più liberi partecipa ad Aldus Up, la rete europea delle fiere del libro cofinanziata dall’Unione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa. La manifestazione è presieduta da Annamaria Malato e diretta da Fabio Del Giudice. Il programma è a cura di Silvia Barbagallo.

Il requisito per accedere alla manifestazione è il Green Pass Base. Per quel che riguarda invece i punti di ristorazione all’interno dell’evento (“servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per il consumo al tavolo, se al chiuso”) sarà necessario esibire il Super Green Pass.

Da quest’anno Più libri più liberi permetterà agli utenti di seguire gli eventi più importanti della Fiera in diretta streaming su una nuova piattaforma: nasce infatti Più Libri TV, da cui sarà possibile vedere in esclusiva gli incontri in diretta dalla Nuvola sia live che on demand. Sul web la Fiera è presente con il sito www.plpl.it – e con l’attività sui principali social network. L’hashtag ufficiale della manifestazione è #piulibri21.

 

Le foto dell’articolo sono di VALTER SAMBUCINI

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti