Il cardinale Alessandro Albani: collezionismo, diplomazia e mercato nell’Europa del Grand Tour

Il Convegno: British School at Rome – 11-12 dicembre 2019 - Biblioteca nazionale centrale di Roma - 13 dicembre 2019 – Sala 1
Redazione - 9 Dicembre 2019

La Biblioteca nazionale centrale di Roma ospita la terza ed ultima giornata del convegno internazionale dedicato al Cardinale Alessandro Albani, organizzato dalla British School at Rome e dal Centro di Studi sulla Cultura e l’Immagine di Roma, che anticipa di pochi mesi l’attesissima mostra della collezione privata Torlonia nella quale si conservano numerose opere d’arte già facenti parte della collezione Albani.

Il convegno, che coinvolge numerosi ricercatori e studiosi esperti in svariate discipline e di provenienza internazionale, offre una fondamentale occasione di approfondimento e confronto su questa figura chiave del Settecento romano indagando vari aspetti della vita e della carriera del “Padre del Grand Tour”, e i suoi molteplici interessi.

Il convegno è diviso infatti in sezioni focalizzate su diversi temi, tra cui la sua vita privata, i suoi rapporti con studiosi e artisti, in particolare Johann Joachim Winckelmann e Giovanni Battista Piranesi, le sue relazioni diplomatiche e politiche, le sue connessioni con il mercato dell’arte in Europa e, naturalmente, le sue collezioni di antichità.

Fresco Market
Fresco Market

La terza giornata del convegno, in particolare, che si terrà presso la Sala 1 della BNCR (ore 9.30 -17.00), si aprirà con la sessione “ARCHIVES, LIBRARY & LITERATURE” dedicata al mecenatismo letterario dell’Albani, al suo archivio e alla sua biblioteca, che sarà introdotta e presieduta dal Direttore Andrea De Pasquale.

Il convegno è aperto a tutti gratuitamente; la registrazione è gradita sebbene non obbligatoria: albaniconvegno@gmail.com

Il cardinale Alessandro Albani: collezionismo, diplomazia e mercato nell’Europa del Grand Tour

British School at Rome – 11-12 dicembre 2019 – Biblioteca nazionale centrale di Roma – 13 dicembre 2019 – Sala 1

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti