Il IV municipio festeggia il suo Natale di Roma al parco Galla Placidia

L'obiettivo dell'evento: esaltare la grande bellezza delle periferie
di Simone Gentile - 22 Aprile 2015

Martedì 21 aprile, anche nel IV municipio si è festeggiata la ricorrenza del Natale di Roma, il 2768° anniversario dalla fondazione della Città Eterna. L’evento, che ha avuto luogo alle ore 17:00 nel parco Placidia-Ottoboni, è stato organizzato dall’intrepida e attivissima professoressa Loredana Mambella con la consueta collaborazione di Pericle Bellofatto, nell’ambito del progetto del “Salotto letterario” ideato e curato dalla stessa professoressa.

La cerimonia si è aperta, come vuole la tradizione romana, con una “commissio feriarum”, durante la quale è stato piantato, simbolicamente, un alberello di ulivo sul quale sono stati apposti due cartellini in ricordo della giornata.

ottoboniPresente all’evento, in rappresentanza del Municipio la Consigliera Marina Aquilanti, Presidente della Commissione Affari Generali e Attività Produttive, che ha portato i saluti del Presidente Emiliano Sciascia e dell’Assessore ai Servizi Scolastici ed Educativi, Formazione professionale, Attività culturali, Paolo De Paolis. «Il Municipio non può che apprezzare simili iniziative – ha dichiarato Aquilanti ad AbitareARoma – che intende valorizzare attraverso una “Consulta della cultura”, dove saranno iscritte tutte le associazioni culturali». La Consigliera non ha poi nascosto le difficoltà in cui si imbatte quotidianamente il Municipio, ma ha ribadito che «la questione culturale è al centro dei nostri programmi, perché la cultura può sposarsi bene con il commercio in quanto eventuali sponsorizzazioni dei commercianti possono finanziare attività volte al miglioramento della vita dei cittadini in materia di decoro urbano e attività culturali».

A intervenire nel corso del pomeriggio è stato anche il Presidente del Comitato Insieme per Galla Placidia, Angelo Carucci che ha insistito sulla realizzazione di questo parco «gestito da “ragazzi ultrasessantacinquenni”, come occasione di incontro. Il nostro obiettivo è quello di far stare bene giovani e anziani, e magari di integrarli gli uni con gli altri». Carucci non ha rinunciato però a reclamare che «il Comune non si è degnato di fornire assistenza al comitato, mentre non ha rinunciato a elencarne gli obblighi». La professoressa Mambella ha voluto invece ricordare come questo sia il primo evento tenuto nel parco, aggiungendo che «oggi prosegue il mio impegno per la riscoperta della grande bellezza delle periferie, sulle quali ho realizzato due miei volumi: il primo sul IV municipio, il secondo sulla consolare Tiburtina».

La festa è continuata con la lettura di poesie dedicate a ciascun albero presente nel parco, con l’ascolto di musiche dell’Antica Roma e con un banchetto, in un ideale triclinio durante il quale si sono consumati cibi, come il pane tipico dei romani, fave, noci, farro, olive e altro, ma stavolta piuttosto che all’ombra del Colosseo eravamo nel cuore della Tiburtina.

In chiusura, la professoressa ha ringraziato i partecipanti intervenuti e, in particolare, i suoi “alunni” che la seguono sempre più numerosi al Centro Culturali Gabriella Ferri. «Mi auguro – ha concluso – che ci siano tanti altri eventi culturali in questo magnifico parco, patrimonio di tutti i cittadini, che sono chiamati a collaborare per rendere sempre più bello e accogliente lo stesso ma anche l’intero Municipio».
Link:
https://abitarearoma.it/ gli-autori-per-roma- raccontano-capitale/
https://abitarearoma.it/ incontro-su-pasolini-al- centro-culturale-gabriella- ferri/
https://abitarearoma.it/ il-cesaricidio-raccontato-al- bar-white-moon/
https://abitarearoma.it/ il-salotto-letterario-omaggia- dante-e-lurbe/

La Sposa di Maria Pia

Commenti

  Commenti: 1

  1. Pericle Eolo BELLOFATTO


    E’ stata una bellissima esperienza avere collaborato all’organizzazione di questo evento (ideato e curato dalla Prof.ssa Loredana Mambella), che ha registrato un grandissimo gradimento ed un’ottima partecipazione di cittadini del IV Municipio.
    Ormai, l’alberello di olivo piantato – per conto del Gruppo autodefinitosi “Gli Accademici di via Galantara” – dal Sig. Almerindo Masciotta, a ricordo di questa magnifica giornata del 2768° Natale di Roma, è diventato un vero e proprio simbolo per tutti noi che partecipiamo agli eventi culturali che la Professoressa Mambella tiene, ogni giovedì, presso il centro culturale Gabriella Ferri.
    Grazie a tutti coloro che sono intervenuti e che hanno collaborato alla riuscita dell’evento stesso (primo fra tutti il Presidente del Comitato “Insieme per il parco Placidia/Ottoboni”, Angelo Carucci).
    Pericle Eolo Bellofatto

Commenti