Il mercato di Fara Sabina traslocherà a largo Somalia

Ma quando e come ancora non si sa!
comunicato stampa - 27 Aprile 2009

La mattina del 27 aprile, la commissione commercio del II municipio ha deciso di lavorare ad una proposta di risoluzione che trovi in largo Somalia la destinazione definitiva per il tanto chiacchierato mercato di via Fara Sabina, oggi in via Stimigliano.

Pur condividendo l’urgenza di offrire risposta concreta alle esigenze dei residenti, degli utenti e degli operatori del mercato – da troppo tempo sospesi in un limbo di incertezza e precarietà. Il consigliere Luca Sappino, capogruppo della Sinistra nel II municipio, dichiara: “è importante che finalmente si sia deciso di affrontare con intenti risolutivi la spinosa questione del mercato Vescovio. Procrastinare oltre il problema sarebbe stata un’ingiustizia verso i lavoratori e verso i cittadini che vivono il quartiere.”

Il consigliere, intervenendo in commissione, ha però precisato: “ritengo comunque un azzardo individuare in via definitiva la destinazione del mercato senza prima valutare un progetto pur preliminare della struttura.”

“Pur considerando il positivo studio di fattibilità per l’area, condotto nel 2007 da Risorse per Roma – chiarisce il consigliere di Sinistra e Libertà – l’iter poteva essere più riflessivo.”

“Per trovare una nuova sede al mercato non basta fare una croce sulla cartina stradale, trovare una nuova sede al mercato – conclude Sappino – vuol dire valutare l’impatto complessivo della struttura sulla città, sul traffico e sul paesaggio urbano, vuol dire garantire un buon servizio ai cittadini e un adeguato luogo di lavoro agli operatori.”

Luca Sappino

Capogruppo SA del II municipio – Sinistra e Libertà


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti