‘Il prezzo della libertà’, mostra sulla rivoluzione romena del 1989

Tracce. eroi e frutti della liberazione della Romania a 20 anni dalla caduta del regime di Ceausescu
Enzo Luciani - 30 Dicembre 2009

Il regime di Nicolae Ceausescu crollò il 25 dicembre 1989 dopo i violenti avvenimenti di Timisoara e Bucarest.
A vent anni da quei tragici eventi che cambiarono per sempre la storia della Romania la mostra fotografica Il prezzo della Libertà Tracce, eroi e frutti della rivoluzione romena del 1989 , presenta un racconto fotografico a colori insieme a video-testimonianze.

La mostra inaugurata il 10 dicembre 2009 ma visibile fino al 10 gennaio 2010, presso l Accademia di Romania in Roma – Viale delle Belle Arti, 110 è promossa dall associazione culturale Makenoise sulle immagini del fotografo Manolo Cinti e realizzata grazie al contributo del Comune di Roma e del Consiglio Regionale del Lazio. La mostra gode, inoltre, del patrocinio del Parlamento Europeo.

La mostra è stata realizzata in collaborazione con: Accademia di Romania in Roma, Salvabebè/Salvamamme, Zètema Progetto Cultura; Il movimento dei romeni di Europa, Italia Romania per l’Integrazione e lo Sviluppo, Identità rumena, Noi siamo rumeni, La voce dei rumeni, Amici della Romania, Piccoli Imprenditori Rumeni.

Il Prezzo della Libertà pone all attenzione del visitatore gli avvenimenti storici attraverso cui si è dispiegata la Rivoluzione romena del 1989: la sollevazione di popolo, il sacrificio dei martiri, la partecipazione di sacerdoti, intellettuali, operai, contadini alla causa della libertà. La mostra ripercorre un prima , durante e dopo la Rivoluzione, facendo conoscere un popolo con una storia importante fatta di coraggio e voglia di libertà, del quale, invece, si parla spesso
collegandolo semplicemente a questioni di ordine pubblico.

Manolo Cinti Fotografo
Fotografo di cronaca e reportage. Per due volte inserito nel Festival Internazionale di Roma: nel 2007 con Sri Lanka Stories e nel 2008 con Decorazione e Propaganda. A febbraio del 2009, Cinti espone presso il Museo di Roma in Trastevere, nell ambito del progetto Roma: quando l immigrazione produce ; a giugno dello stesso anno presenta a Palazzo dei Congressi di Roma Volontari di Cuore . E tra i fotografi selezionati per la mostra internazionale Save l Aquila . Rappresentato come artista dalla Galleria Studio Legale. Collabora con le maggiori testate italiane. Vive a Roma, lavora in Italia e all’estero. www.manolocinti.it

Makenoise – L arte libera che fa rumore
Makenoise è un Associazione culturale indipendente che ormai da qualche anno riunisce giovani artisti, fotografi e scrittori, desiderosi di misurarsi con le sollecitazioni del tempo e della città in cui vivono e lavorano. Un officina culturale e luogo di confronto dove poter sperimentare linguaggi inediti che facciano presa sulla straordinaria varietà del visibile e del reale, del sommerso e del virtuale. L intento è di documentare, anticipandoli, i processi sociali e umani in atto, cercando di
cogliere il lato positivo e meno scontato del fenomeno, le sue evoluzioni e prospettive future mescolando i saperi e sperimentandoli sul campo. Makenoise è riuscita a riunire, attraverso uno sforzo partecipato, arti visive, giornalismo e scrittura creativa. Con il contributo di ognuno si possono raggiungere obiettivi impensati e perseguire progetti di largo respiro interrogando le coscienze, suscitando emozioni, parlando chiaro e a tutti. Nessuno escluso.

Info: Tel. 06. 86209234


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti