Inaugurata la mostra su Pasolini a Villa De Sanctis

Nella Casa della cultura "Stupenda e misera città. Pasolini, Roma. Le Borgate" con 80 foto di Rodrigo Pais
Aldo Zaino - 9 Aprile 2022
Inaugurata l’8 aprile 2022 pomeriggio nella Casa della cultura in Villa De Santis, la Mostra “Stupenda e misera città. Pasolini, Roma. Le Borgate”, con 80 fotografie di Rodrigo Pais dedicate a Pasolini e al suo forte legame con le borgate e i borghetti della periferia romana, è stata accolta con grandissimo interesse da un foltissimo pubblico di visitatori.
La sua presentazione ha visto gli interventi del Presidente del V Municipio, Mauro Caliste, del professor Rino Caputo (del Comitato nazionale per le celebrazioni del Centenario pasoliniano), di Maurizio Mattana (presidente della Commissione cultura del V Municipio), del prof. Francesco Sirleto (curatore della Mostra e incaricato del coordinamento per le celebrazioni pasoliniane in V Municipio), di Francesco Barreca (Unicoop Tirreno), di Francesco Crocè (Quadrifoglio Immobiliare), della signora Linda Di Domenica della Sogester, di Nicola Petruzzi (Forum europeo).
Un evento culturale importante per il V Municipio, una tappa di un percorso che ha già visto e vedrà nei prossimi mesi la realizzazione di altre memorabili iniziative destinate a far conoscere l’arte e il pensiero di Pasolini ai giovani dei quartieri del V Municipio.
Pasolini, infatti, fa parte del patrimonio culturale del territorio municipale e , quindi, merita di essere conosciuto e ricordato in un parco culturale a lui intitolato e articolato nei molteplici luoghi disseminati nei nostri quartieri e che ricorrono nella biografia e nelle opere del grande poeta, romanziere e cineasta.
“Un grazie di cuore – dice Francesco Sirleto – a tutti coloro che hanno partecipato a questa memorabile giornata, ai moltissimi visitatori della mostra e a coloro che la visiteranno nei prossimi giorni prima del suo trasferimento nelle varie scuole medie superiori del territorio”.
La mostra sarà visitabile sabato 9 aprile 10 – 12,30 e 15,30 – 18,30 e Domenica 10 aprile 10,00 – 12,30
Serenella

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti