Kathrine Dunn e Lucia Etxebarria al Festival Internazionale delle Letterature 2008

Antonia Liskova e Sabrina Impacciatore leggono i brani delle originali autrici contemporanee straniere
di Milena Mariano - 5 Giugno 2008

Mercoledì 4 giugno, all’interno del Festival Internazionale delle Letterature di Roma 2008, la serata è stata dedicata a Kathrine Dunn e Lucia Etxebarria, due autrici contemporanee straniere.
Sull’elegante sfondo della Basilica di Massenzio, tra luci soffuse e pubblico variegato, la manifestazione culturale si è aperta con un’eccellente lettura tratta dal recente romanzo “Carnival love”, dell’americana Kathrine Dunn.
L’attrice Antonia Liskova, lettrice del pezzo, ha saputo interpretare con sincerità e trasporto la variopinta storia di una piccola Freak: la ragazza, nana, gobbuta e dagli occhi albini, si esibisce durante una “audizione in topless” su di un grottesco palco popolato da fenomeni da baraccone.

La rassegna letteraria prevede per ogni serata la lettura di un pezzo inedito ispirato al tema del Festival di quest’anno, ovvero “Parola, silenzio”. Katrhine Dunn ha letto in anteprima e in lingua originale il pezzo inedito “La Mano”. Con uno stile asciutto, l’autrice statunitense racconta di una comunità che tenta di ricostruire le possibili ipotesi sull’origine di una mano mozza ritrovata nel parco comunale, tentando di accreditare l’ipotesi meno cruda, secondo regole implicite stabilite dalla stessa comunità.

Sabrina Impacciatore ha interpretato entrambi i brani della spagnola Lucia Extebarria.
Il primo è un testo tratto da “Cosmofobia”, perfetto esempio dello stile dell’autrice: donna originale, emotiva e dalla travolgente simpatia. La Extebarria ha infine introdotto il secondo brano, inedito, dal titolo “Parole e silenzi”. Il testo è basato su una visione singolare dell’amore romantico, che ha bisogno di silenzi e innocenti omissioni affinché possa esistere.

La lettura dei quattro testi è stata accompagnata dalle toccanti note di un pianoforte magistralmente suonato da una talentuosa Stefania Tallini.

I prossimi autori che si alterneranno sul palco della Basilica di Massenzio sono: Joseph O’ Connor e Nick Hornby il 5 giugno, Vincenzo Cerami il 10 giugno, Stefan Merril Block e Paolo Giordano il 12 giugno e infine Vidiadhar S. Naipaul il 17 giugno.

La serata conclusiva, Massenzio poesia, è prevista per il 19 giugno.

Il Festival Internazionale delle letterature rappresenta un evento unico per la diffusione e la conoscenza degli autori di maggior rilievo del panorama internazionale, come è stato per le autrici presenti il 4 giugno, che con i loro componimenti hanno contribuito a conferire pregio ad una manifestazione giunta con successo alla VII edizione.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti