La Casa delle Tecnologie Emergenti di Roma apre all’innovazione sul campo

Alla stazione Tiburtina un hub dedicato all’accelerazione e al trasferimento tecnologico che mette in rete istituzioni, università e mondo delle imprese
Redazione - 27 Maggio 2022

Taglio del nastro per lo spazio completamente rinnovato della Casa delle Tecnologie Emergenti CTE, attiva presso la Stazione Tiburtina, alla presenza del Sindaco, della Sottosegretaria al Mise, dell’Assessore regionale allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato e dell’Assessora alle Attività Produttive e Pari Opportunità.

Il progetto, cofinanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, vede Roma Capitale capofila di un partenariato pubblico e privato in collaborazione con le Università romane (La Sapienza, Roma Tre, Tor Vergata e LUISS Guido Carli), con i partner Innova, LVenture e Peakaboo e con i Corporate Partner ACEA, WINDTRE e TIM.

L’apertura della CTE, a conclusione dell’allestimento studiato per rendere il luogo interattivo, condivisibile e proiettato verso il futuro, rappresenta un tassello decisivo nell’attività progettuale programmata con il Mise e apre una nuova fase fatta di eventi a tema, workshop e call 4 ideas che metteranno in rete l’ecosistema innovativo di Roma Capitale seguendo i due distinti percorsi dell’accelerazione d’impresa e del trasferimento tecnologico. La Casa delle Tecnologie Emergenti non sarà solamente un luogo di connessione ma il centro di una rete di altri hub simili che nasceranno in diversi quartieri della città.

L’orizzonte attuativo della CTE si concretizza nello stimolare l’ecosistema dell’innovazione verso la produzione e l’applicazione di prodotti e servizi che possano valorizzare il potenziale delle tecnologie emergenti come la blockchain, l’Internet of things (IoT), l’Artificial intelligence (AI) e l’integrazione con le reti 5G. Forte della collaborazione con le università romane e con i partner tecnici Innova, LVenture e Peakaboo, Roma Capitale vanta come Corporate partner ACEA, WINDTRE e TIM.

L’area innovativa della Stazione Tiburtina è dotata di strumenti informatici come lavagne digitali e maxi schermi, e sarà disponibile per lavorare e fare riunioni di team. Le postazioni di lavoro potranno essere prenotate, inizialmente, facendo richiesta tramite apposito indirizzo email mentre, successivamente, il processo sarà digitalizzato e gestito interamente online.

Decathlon Collatina

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti