La mostra “Bacon, Freud, La scuola di Londra” approda al Chiostro del Bramante

Per la prima volta in Italia un’esposizione sarà fruibile anche attraverso un’opera filmica
Ambra Di Chio - 26 Settembre 2019

Partirà giovedì 26 settembre, la mostra “Bacon, Freud, La scuola di Londra” che sarà visitabile fino al 23 febbraio 2020 al Chiostro del Bramante. In esposizione oltre 45 dipinti, disegni ed incisioni che portano la firma della cosiddetta “Scuola di Londra”.

Si tratta di opere realizzate da sei artisti, nati tra gli inizi del Novecento e gli anni Trenta, accomunati tutti dal fatto di essere immigrati in Inghilterra per motivi differenti e di aver trovato proprio a Londra la loro strada nella pittura. Oltre a Francis Bacon e Lucian Freud, i due principali esponenti della “School of London”, troviamo: Michael Andrews, Frank Auerbach, Leon Kossoff e Paula Rego. Freud ed Auerbach furono segnati dallo stesso destino, lasciarono la Germania in fuga dal Nazismo, ma c’è’ anche chi come la portoghese Paula Rego si era recata appositamente a Londra per studiare le arti pittoriche.

Le opere coprono un arco temporale che va dal 1945 al 2004 ed affrontano le tematiche più disparate che vanno dalle storie di immigrazione e di miseria fino ad arrivare al desiderio di riscatto sociale ed al ruolo della donna nella società.

Ai visitatori verrà fornita una speciale audioguida che li accompagnerà lungo tutto il percorso espositivo. La voce narrante è quella di Costantino D’Orazio – celebre storico dell’arte e saggista- che non si limiterà solo ad illustrare le opere, ma svelerà anche avvincenti retroscena che proietteranno direttamente gli ospiti nell’atmosfera dell’epoca. Inoltre, per la prima volta in Italia, il racconto di una mostra è stato affidato anche ad un’opera filmica. Il Chiostro del Bramante ha commissionato questo innovativo progetto al regista, Enrico Maria Artale, una giovane promessa del cinema italiano la cui fama è stata già apprezzata anche a livello internazionale. Stiamo parlando del cortometraggio “The Naked Truth”- interpretato da Stefano Cassetti, Adamo Dionisi, Lucrezia Guidone e Sarah Sammartino – la cui colonna sonora è stata realizzata appositamente dai Mokadelic.

La mostra, a cura di Elena Crippa, è stata organizzata da DART Chiostro del Bramante in collaborazione con il complesso museale Tate del Regno Unito.

 

Bacon, Freud, La scuola di Londra. Opere della Tate

QUANDO: dal 26 settembre 2019 al 23 febbraio 2020

DOVE: Chiostro del Bramante – via della Pace, 5 – 00186

ORARI: dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 20.00; sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 21.00 (la biglietteria chiude un’ora prima).

CONTATTI: www.chiostrodelbramante.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti