Sport  

La Virtus si sblocca; primi due punti nell’Eurolega di basket

La Lottomatica Roma affonda i tedeschi del Brose Baskets 81-57
di Davide De Felicis - 16 Novembre 2007

Prima partita in casa della stagione 27/08 di Eurolega, l’equivalente della Champions League calcistica. Fino a ieri la Roma aveva sempre mancato la vittoria. Ci era andata spesso vicino, come al debutto contro i campioni del Pana, ma il suo tabellino in classifica segnava ancora zero.
Roma ripete la prestazione dall’arco dei 6,25 che aveva avuto contro Avellino e parte subito fortissimo nei primi 10 minuti. Gabini 2/2 da tre e Lorbek autoritario ha fatto capire ai campioni tedeschi che non c’era possibilità di un ulteriore passo falso. Il brose va a segno per la prima volta dopo oltre 3’ ma si capisce subito che sarà una serataccia per gli ospiti. Stefanssonn prima e Giachetti poi portano la Virtus addirittura a +17. Il pubblico si diverte e la Lottomatica controlla in scioltezza tutto l’incontro. Si va al riposo con Roma tranquilla del suo vantaggio.

Riapertura di match con uno strappo tedesco che riporta il Brose Baskets a meno dieci grazie ad alcune buona giocate offensive (45-35). Repesa urla e sbraccia in panchina. I cali di concentrazione non sono ammissibili nell’Europa dei grandi. Ray infila la triple della sveglia e tutta la Lottomatica si desta dal momentaneo torpore che aveva fatto riavvicinare i teutonici. I tedeschi però ci credono e Bamberg e Greene si fanno sotto anche a -9 . A quel punto ci pensa il capitano con due triple ravvicinate che congela i tedeschi e permette il continuo del match in tutta tranquillità.

Repesa nel dopo partita si dichiara soddisfatto del risultato ma di aver notato con preoccupazione il calo di tensione del terzo periodo. Per questa volta è andata bene ma si dubita che la Virtus se lo potrà permettere con Pana e Real Madrid.

Roma: Ukic 15, Stefansson 14, Lorbek 12.
Bamberg: Greene 16, Okulaja e Suput 11.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti