L’eterna Divina Commedia in musical al Brancaccio

Dal 2 al 7 aprile 2019. Spettacoli da martedì a sabato ore 20.45, domenica ore 17
Bruno Cimino e Bruna Fiorentino - 3 Aprile 2019

La Divina Commedia, opera madre di tutte le opere e patrimonio dell’umanità, dalla quale nessuna letteratura può prescindere, ieri sera, 2 aprile 2019, è stata lungamente applaudita dal numeroso pubblico del Teatro Brancaccio. Magistralmente rappresentata in “musical”, ha già riscosso enorme successo, testimoniato sino ad oggi dalle settecentomila presenze di spettatori e mezzo milione di studenti, all’Arena di Verona e sul palco del Grimaldi Forum di Montecarlo.

Bisogna essere davvero grandi professionisti per portare in scena, in chiave musicale, un’opera come La Divina Commedia. E il regista Andrea Ortis lo è come lo sono tutti coloro che hanno formato il cast artistico e tecnico di questo pregevole ed immenso lavoro. Nomi certamente noti nel mondo dello spettacolo, che ci piace ricordare: dalla voce narrante di Giancarlo Giannini a Gianmario Pagano, Marco Frisina, Lara Carissimi, Roberto Fazio, Virginio Levrio, Massimiliano Volpini. Antonello Angiolillo nel ruolo di Dante. Andrea Ortis nel ruolo di Virgilio. Myriam Somma nel ruolo di Beatrice. Manuela Zanier nel ruolo di Francesca / Matelda. Angelo Minoli nel ruolo di Ulisse / Guido Guinizzelli. Francesco Iaia nel ruolo di Caronte / Ugolino / Cesare / San Bernardo. Mariacarmen Iafigliola nel ruolo di Pia dei Tolomei / La Donna. Brian Boccuni nel ruolo di Catone / L’Uomo (1° Atto) / San Tommaso. Daniele Venturini nel ruolo di Pier delle Vigne / Arnaut Daniel / L’Uomo (2° atto). Noemi Bordi nel ruolo di Maria.

E il CORPO DI BALLO:  Mariacaterina Mambretti, Danilo Calabrese, Raffaele Iorio, Alessandro Trazzera, Mirko Aiello, Marina Barbone, Michela Tiero, Federica Montemurro, Raffaele Rizzo, Giovanna Pagone, Matilde Cortivo, Nicola Simonetti

Stiamo parlando di una troupe di grande talento con 24 cantanti-attori e ballerini-acrobati e oltre 50 professionisti.

Il musical, suddiviso in due atti (120 minuti), è reso ancor più spettacolare da oltre 200 costumi utilizzati dal cast e più di 50 scenari che si susseguono l’uno dopo l’altro a ritmo serrato.

Il testo è stato adattato per essere accolto dal grande pubblico, non solo a quello che ne studia la magnificenza dal 1300 ad oggi, ma a tutti gli appassionati anche se studenti ancora giovani.

A facilitare questa impresa c’è stato l’utilizzo della tecnologia moderna che rende più fruibile l’approccio grazie a delle straordinarie coreografie, scenografie e all’uso di proiezioni in 3D.

La storia, suddivisa in quadri, attraversa le varie parte della “commedia”, Inferno, Purgatorio e Paradiso. I riferimenti dei personaggi principali e quindi i più applauditi sono Dante, Virgilio, Paolo e Francesca, il Conte Ugolino, Ulisse, Beatrice.

 

INFO

dal 2 al 7 aprile 2019 Teatro Brancaccio di Roma

Via Merulana 244

TEL 06 80687231/2

Spettacoli da martedì a sabato ore 20.45, domenica ore 17

Prezzi da € 49 a € 28

Biglietti: https://www.divinacommediaopera.it/

https://www.divinacommediaopera.it/press/

 

 

Bruno Cimino e Bruna Fiorentino


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti