L’omaggio ai caduti nel Rastrellamento del Quadraro

Nonostante il Coronavirus i presidenti dei Municipi V e VII hanno ricordato le vittime 17 aprile di 76 anni fa
Redazione - 20 Aprile 2020

Il presidente del V Municipio Giovanni Boccuzzi insieme alla Presidente Monica Lozzi e all’Assessore Elena De Santis- Ass. Scuola, Cultura, Sport e Politiche Giovanili del VII Municipio al Quadraro hanno reso omaggio ai caduti nel Rastrellamento avvenuto il 17 aprile di 76 anni fa.

“A causa dell’emergenza sanitaria Covid 19, – informa su Facebook il presidente Boccuzzi – non abbiamo potuto svolgere la cerimonia così come avevamo programmato, anche per la commemorazione del rastrellamento di Centocelle del 6 Aprile.

“A cessata emergenza verranno riprogrammate le attività previste per i due quartieri insigniti di Medaglia d’oro al merito civile, insieme alle scuole del territorio, per trasmettere alle nuove generazioni la memoria di quanto accadde nel nostro Municipio nel periodo della Resistenza.

Fresco Market
Fresco Market

“In un periodo in cui stiamo resistendo tutti contro un nemico invisibile, ricordare i nostri predecessori che combatterono contro il regime fascista, ci rende ancora più forti.”

Ricordando l’anniversario del rastrellamento nazista del Quadraro la Sindaca Raggi si è rammaricata della forzata rinuncia a ricordare con iniziative pubbliche il sacrificio di tanti cittadini catturati e deportati ed ha sottolineato che “è fondamentale però che Roma renda comunque omaggio alla memoria delle vittime e ai valori dell’antifascismo. Quella del 17 aprile 1944 è una delle pagine più buie nella storia dell’occupazione nazista della Capitale: quasi 2mila uomini furono rastrellati nelle proprie case e circa 750 di loro costretti a lasciare le famiglie, deportati e obbligati a lavorare in condizioni di schiavitù. La nostra Amministrazione ha sempre voluto ricordare questo avvenimento e abbiamo portato avanti importanti iniziative come la consegna, avvenuta il 17 aprile 2018, di sette onorificenze ai sopravvissuti. Il nostro pensiero va a loro, alle vittime e ai familiari. Roma non dimentica”.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti