Mensa scolastica: alla materna di Labaro è a metri zero

Gli ingredienti sono prodotti da aziende agricole nelle immediate vicinanze dell’istituto. La visita dell'assessore Masini alla Scuola Arcobaleno
Redazione - 16 Giugno 2015

A Roma apre una nuova ‘mensa a metri zero’. Dopo la sperimentazione avviata lo scorso anno da Roma Capitale alla scuola elementare Uruguay di Cinquina, il progetto che prevede menù scolastici con ingredienti prodotti nelle immediate vicinanze degli istituti sbarca in una scuola dell’infanzia, la “Arcobaleno” del XV Municipio.

L'assessore Masini a tavola con i piccoli della Arcobaleno

L’assessore Masini a tavola con i piccoli della Arcobaleno

L’iniziativa è stata presentata questa mattina dall’assessore alla Scuola di Roma Capitale Paolo Masini e dall’assessore municipale Alessandro Cozza, che si sono trattenuti per un pranzo ‘a metri zero’ in compagnia dei piccoli alunni della struttura di via San Daniele del Friuli.

Dal sugo della pasta alle verdure del contorno, dallo stufato alle albicocche, tutti i prodotti dei menù – che verranno somministrati una volta al mese fino alla chiusura estiva, e due volte al mese a partire da settembre – provengono da quattro aziende agricole all’interno dei confini del Municipio.

F_diMajo_AssessoreAScuola“Questo progetto – ha affermato Masini – ha anche un risvolto didattico, perché gli alunni potranno seguire la crescita dei prodotti agricoli facendo visita alle fattorie. Lavoriamo con l’obiettivo di avvicinare le scuole alla terra e alla natura, ma anche favorire lo sviluppo di ‘green economies’. A Roma  ci sono 50mila ettari di coltivazioni agricole, un patrimonio straordinario per dare impulso al mercato locale e alla microimpresa, abbattere le distanze e ridurre l’impronta ambientale, con un’attenzione particolare alle periferie”.

F_diMajo_Cozza&Masini

(Da destra) assessore Masini e assessore Cozza

“Abbiamo tante realtà che lavorano la terra e producono beni e alimenti a pochi km da noi, ma molto spesso non ce ne rendiamo conto”, ha detto l’assessore alla Scuola del XV Municipio Cozza. “Siamo riusciti a creare una piccola rete formata da tutti quegli operatori che lavorano sul territorio e che da soli non sarebbero in grado di provvedere ad un così grande numero di pasti, ma che mettendosi insieme riescono a fornire chi un primo, chi un secondo, chi la frutta, chi un contorno: insomma un pasto naturale e a km zero, che rispetta la stagionalità e punta sulla qualità”.

L’assessorato alla Scuola di Roma Capitale è al lavoro per estendere il progetto a tutti i municipi di periferia. Prossime aperture di mense ‘a metri zero’ sono previste nel IX e nel XII Municipio.

La Sposa di Maria Pia

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti