Mercurio Balla Davanti al Sole, lunedì 11 novembre 2019

Evento speciale al Museo Carlo Bilotti per osservare il transito di Mercurio sul Sole con gli astronomi del Planetario di Roma Capitale
a cura di Bruno Cimino e Bruna Fiorentino - 10 Novembre 2019

Nel pomeriggio di lunedì 11 novembre 2019 si verificherà il fenomeno celeste più raro del 2019: un passaggio del pianeta Mercurio davanti al disco del Sole. Per consentire a tutti di seguire comodamente l’evento, che non si ripeterà più fino al 2032, la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali dà appuntamento al pubblico nella splendida cornice del Museo Carlo Bilotti a Villa Borghese per l’evento “Mercurio Balla Davanti al Sole”.

L’evento, a ingresso gratuito fino a esaurimento posti, è promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita Culturale – Sovrintendenza ai Beni Culturali, ed è a cura della Direzione Ville, Parchi Storici e Musei Scientifici della Sovrintendenza Capitolina e di Gabriele Catanzaro, Giangiacomo Gandolfi, Stefano Giovanardi e Gianluca Masi, astronomi del Planetario di Roma Capitale. Servizi museali a cura di Zètema Progetto Cultura.

Fra le collezioni di de Chirico, mediante speciali telescopi solari allestiti sulla terrazza del Museo Bilotti, gli astronomi del Planetario di Roma faranno da guida all’osservazione del transito di Mercurio dalle ore 13.30 alle 17.00, dall’inizio del fenomeno fino al tramonto.

L’inusuale collocazione dell’evento al Museo Bilotti deriva da un importante accostamento che proprio i transiti di Mercurio offrono con l’arte, in particolare con la pittura futurista: uno dei suoi più celebrati esponenti, Giacomo Balla, trasse ispirazione da un transito del pianeta, che personalmente osservò nel 1914, per dipingere uno dei suoi capolavori intitolato appunto “Mercurio passa davanti al Sole”, da cui il titolo dell’evento in programma.

L’occasione sarà propizia per approfondire da un lato gli aspetti scientifici più rilevanti del fenomeno dei transiti planetari, che dal sistema solare proietta l’indagine scientifica addirittura verso i pianeti extrasolari, e dall’altro le sue relazioni meno note con la rappresentazione dei fenomeni celesti nell’arte, prendendo spunto in particolare proprio dal quadro di Balla.

Durante il corso dell’evento, gli astronomi del Planetario presenteranno quattro brevi conferenze della durata di 20 minuti ciascuna, per approfondire in ognuna di esse i diversi motivi d’interesse del transito di Mercurio, secondo il seguente

 

PROGRAMMA

ore 14.30 “Un’ombra davanti al Sole” di G. Catanzaro (per bambini dai 5 ai 12 anni);

ore 15.00 “La scienza dei transiti planetari, da Keplero a Kepler” di S. Giovanardi;

ore 15.30 “Mercurio in controluce” di G. Masi;

ore 16.00 “Astri e fenomeni celesti nell’arte” di G. Gandolfi.

L’allestimento sarà completato da un’installazione in cui un software astronomico simulerà in tempo reale lo svolgimento del transito, così da offrire ai visitatori la possibilità di seguire gli sviluppi dell’evento anche in caso di cielo nuvoloso.

 

INFORMAZIONI

Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese

Viale Fiorello La Guardia, 6 – Roma

Dalle ore 13.30 alle 17.00

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

In caso di maltempo non si svolgeranno le osservazioni ai telescopi.

tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00)

www.museocarlobilotti.it – www.planetarioroma.it

 

a cura di Bruno Cimino e Bruna Fiorentino


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti