Morto il viceprefetto De Francesco: travolto da un bus mentre attraversava la strada

Gregorio Staglianò - 6 ottobre 2018

Travolto da un bus turistico e sbalzato di qualche metro: così ha perso la vita il vice prefetto di Roma Giorgio De Francesco, 54 anni, mentre attraversava le strisce pedonali in Via Cavour, a pochi passi dai Fori Imperiali. Dopo l’impatto il bus che lo ha investito sarebbe passato sopra al corpo ormai senza vita di De Francesco, riuscendosi a fermare solo qualche metro più avanti. Presente anche la moglie sul luogo dell’incidente, avvenuto intorno alle ore 11 di questa mattina, rimasta illesa.

De Francesco presiedeva la prima sezione della Commissione territoriale romana per il riconoscimento della protezione internazionale ai rifugiati. Era stato promosso viceprefetto nel 2004. Prima dell’attuale incarico, aveva prestato servizio alla prefettura di Rimini e al dipartimento dei Vigili del fuoco, del Soccorso pubblico e della Difesa civile, come dirigente responsabile per le relazioni comunitarie ed internazionali.

Secondo una prima ricostruzione il pullman era appena ripartito dopo aver scaricato un gruppo di turisti all’albergo Palatino quando ha centrato l’uomo e la moglie che attraversavano sotto braccio sulle strisce. De Francesco, nell’impatto avrebbe sbattuto la testa sull’asfalto ed è stato poi travolto dal bus che nella frenata gli sarebbe passato sopra riuscendo a fermarsi solo qualche metro più avanti. Gli agenti sono in attesa dei risultati degli esami dell’alcol test e di quello tossicologico, effettuati sull’autista del pullman come da prassi. La polizia sta inoltre esaminando il “cronotachigrafo”, una sorta di la scatola nera del pullman, per considerare l’eventualità di un’avari ai freni del mezzo.

“Ho sentito le urla disperate di una donna e mi sono precipitata in strada. Davanti a me c’era una scena terribile. Penso che quell’uomo sia stato trascinato o sbalzato per qualche metro. La moglie non smetteva di urlare, di chiedere aiuto” testimonia la titolare di un esercizio commerciale che si trova proprio nel trattato della via dove è stato investito il vice prefetto.

Per poter eseguire i rilievi, la strada è stata chiusa al traffico nel tratto tra largo Visconti Venosta e via degli Annibaldi. Gli agenti hanno raccolto testimonianze e stanno visionando le immagini delle telecamere di zona e hanno sequestrato il bus dell’azienda.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti