Nell’Agenda del Parco 2021: “La via Prenestina nei secoli”

Conoscere l'antica strada per conservarla e valorizzarla è l'intento della pubblicazione (ventesimo anno!) di Amici del Parco
Redazione - 12 Dicembre 2020

È in distribuzione presso gli sponsor e presso Edizioni Cofine l’Agenda del Parco 2021.

In fondo all’articolo dove reperirla e le modalità per l’acquisto dell’Agenda per chi vuol riceverla comodamente a casa.

 

Farmacia Federico consegna medicine

Conoscere la via Prenestina per conservarla e valorizzarla

Continua l’impegno dell’Associazione “Amici del Parco” e di Edizioni Cofine per la conoscenza del territorio del V Municipio, proponendo come tema di questa XX edizione “La via Prenestina nei secoli”.
Oltre agli sponsor che ne hanno reso possibile la pubblicazione, Edizione Cofine ringrazia, per la preziosa collaborazione nella stesura dei testi, l’archeologa e giornalista Olga Di Cagno che, con l’Associazione “Omnia Urbes”, è da anni impegnata in progetti di riqualificazione e nella divulgazione della conoscenza del nostro patrimonio culturale e archeologico.

Chi desidera ricevere a casa L’Agenda del Parco 2021 può fare un bonifico o un versamento di 5,00 euro sul c/c/p N. 34330001 intestato a Cofine srl – via Ludovico Pasini 47/2 – 00158 Roma, IBAN: IT37 H076 0103 2000 0003 4330 001. Inviare, poi, copia della ricevuta e indirizzo preciso a cui spedire l’Agenda a: cofine@poetidelparco.it.

L’Agenda sarà anche pubblicata, a puntate (due al mese), su questo sito.

L’Agenda del Parco 2021 (a puntate)

 

“Di tutte le antiche strade consolari di Roma, l’unica che si sia ancora conservata nel suo ambiente e nel suo lastricato, intatta fin nei suoi grandi poligoni basaltici, nei suoi ponti, nei suoi sepolcri, è la via Prenestina! (…) La potente Roma dei Tarquini si univa allora attraverso questa via alla grande Gabii ed alla favolosa Praeneste, ricca di ori, ed al famoso tempio della sua Fortuna. Su questa via ebbero la loro residenza imperiale i Gordiani, ed una villa Cesare, Augusto e Tiberio, Adriano e Plinio il Giovane”. Tibullo ed Orazio si ritiravano nella pace agreste lungo di essa per comporre i loro versi e leggervi, dice Orazio, la poesia di Omero.” Così Lorenzo Quilici in La via Prenestina, i suoi monumenti i suoi paesaggi, Roma 1977.

Prenestina, Praenestina, Gabina, sono i tre nomi della strada che da quasi tremila anni collega Roma, l’Urbs, con il produttivo territorio a Est. La Via Gabina è stata percorsa dai futuri fondatori di Roma per apprendere, nell’antica e nobile città latina di Gabii, le nozioni utili al governo della città.

Il paesaggio che oggi circonda e quasi soffoca l’antichissima strada è caratterizzato da un’intensa urbanizzazione. Casermoni, sopraelevata, depositi di mezzi di trasporto, archeologia industriale fungono da quinte al suo nastro di asfalto che conduce ai quartieri simbolo un tempo del degrado della città e della sua crescita irrefrenabile: Pigneto, Prenestino, Centocelle, Borgata Gordiani, Borgata Alessandrina, Quarticciolo, Tor Tre Teste, Tor Sapienza e oltre al GRA fino all’odierna Palestrina (Praeneste). In un lontano passato il paesaggio era completamente diverso, lo si può ancora immaginare quando ci si avvicina al Parco Archeologico di Villa dei Gordiani, o al Parco della Mistica: prati, campagna e le magnifiche e caratteristiche costruzioni romane degli acquedotti, dei mausolei, delle ville imperiali.

Oggi percorrendo la Prenestina poco o nulla rimane di questo mitico paesaggio e le pagine che seguono vogliono aiutare a immaginarlo come era un tempo.

La Stanza della cultura, presso la Farmacia Federico, in sinergia tra le associazioni Pilloleart, Omnia Urbes, Periferie e Amici del Parco ha avviato la creazione di un Centro di documentazione sulla via Prenestina, per la sua migliore conoscenza e valorizzazione, di cui l’Agenda del Parco 2021 è il primo atto.

 

Dove si può reperire l’Agenda 2021

Presso i seguenti SPONSOR

L’ARTE PERFETTA

AIC

BAR GIORGIO

BELIEVE (MONICA PABA)

BUONE MANIERE

AGRICOLTURA CAPODARCO

VINI CARDETO

SPI CGIL

COMPRO ORO via Candiani

COSE DA BAGNO

IL GIARDINO DEI DEMAR

DECATHLON

DAR CIRIOLA

ART ORAL di DI COSMO

EDICOLA EMANUELE

ECCE VINUM + MACELL

ENDURANCE

EDIL D’EPIFANIO

FAIELLA DIETOLOGO

FARMACIA FEDERICO

FRABONI CORNICI

AVVOCATO FEDERICO GUIDONI

IL PAESE BALOCCHI

IL TIMBRO (di Centocelle)

IL MONDO ARTE

JEFFERSON

LIEVITO

LAUNDRY (TINTORIA PROFESSIONALE)

MACCHIAGODENA

MASFER

MASTERBIT

MIRÒ

MUSICADESSO

NORCIA

STUDIO PAGLIARO

PANETTA

PERNAZZA

PARSI PASTA ALL’UOVO

PLANET ONLUS

DIAMOND / REMAX

FORNAIO ROSSELLO

ROXY BAR

OTTICA ROBERTO

VOLLEY ROMA 7

 

Presso le Edicole insieme ad Abitare A dicembre (da lunedì 21)

 

Modalità per l’acquisto dell’Agenda del Parco 2021

Per ricevere a casa L’Agenda del Parco 2021 “La via Prenestina nei secoli” fare un bonifico o un versamento di 5,00 euro sul c/c/p N. 34330001 intestato a Cofine srl – via Ludovico Pasini 47/2 – 00158 Roma, IBAN: IT37 H076 0103 2000 0003 4330 001. Inviare copia della ricevuta e indirizzo preciso a cui spedire l’Agenda a: cofine@poetidelparco.it.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti