Nuova interrogazione sul Parco Allievo a Monte Mario

Presentata da FDI in Campidoglio dopo quella del giugno scorso in cui si chiede alla giunta grillina notizie in merito al mancato rispetto della convenzione
Redazione - 6 Maggio 2019

“Dopo le nostre ripetute denunce per le mancate opere concessorie a cui il costruttore era obbligato per il parco di via Giuseppe Allievo, che si trova in stato di abbandono, è stata presentata una ulteriore interrogazione in Campidoglio dopo quella del giugno scorso in cui si chiede alla giunta grillina notizie in merito al mancato rispetto della convenzione che prevedeva per la società immobiliare che ha costruito il supermercato Agorà  e il parcheggio, l’obbligo di realizzazione del parco pubblico, della relativa illuminazione e dell’impianto di irrigazione. Tra l’altro, dopo la costruzione del supermercato, il parcheggio adiacente continua a non essere fruibile alla cittadinanza.

“Ci si interroga sul perché Comune e Municipio abbiano continuato negli anni a disinteressarsi della cosa e, malgrado i nostri solleciti, non abbiano prestato alcun controllo sul rispetto degli obblighi da parte del concessionario per la realizzazione di opere tanto importanti  per il territorio  e il benessere dei cittadini.

“Più volte sono stati richiesti dei rilievi stratigrafici dato che il parco sorge su un deposito di materiale edile di scarto e potrebbe esserci comprensibilmente materiale di natura tossica come l’amianto, il parco non è custodito e  non c’è manutenzione. Sono due anni che si continua a richiedere  l’intervento sia del municipio che di Roma Capitale ma ogni richiesta cade nel vuoto. Non vorremmo che ci fosse troppo interesse a fare convenzioni con i costruttori, a condizioni a loro già favorevoli, senza preoccuparsi di verificare l’assolvimento dei pochi obblighi imposti dalle convenzioni stesse che invece andrebbero a beneficio di tutti i cittadini del quartiere”.

Lo denunciano gli esponenti di Fratelli d’Italia Mauro Gallucci, dirigente romano delegato alla Protezione civile, Francesco Figliomeni vice presidente dell’Assemblea Capitolina, Chiara Colosimo, consigliere regionale, e Fabrizio Ghera, capogruppo in Regione Lazio e candidato alle elezioni europee.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti