“Più libri” per essere “più liberi”

Prosegue l’evento più atteso per gli appassionati della lettura di qualità alla sua quindicesima edizione, fino a domenica 11 dicembre
Redazione - 8 Dicembre 2016

Più libri più liberi, la fiera nazionale della piccola e media editoria prosegue gettonatissima. Fino a domenica 11 dicembre 2016, il tempo utile per visitare i padiglioni della Fiera e partecipare agli incontri in programma e perché no, scegliere tra i libri preferiti utili ed interessanti regali di Natale.

“Sono tutte storie” è la frase presente sotto il celebre logo, ma queste storie sono la nostra passione perché evocate da professionisti della scrittura che in qualche maniera, creano una chiave di lettura anche degli avvenimenti dell’attualità, oltre il bla bla delle chiacchiere on line.

duevisitagtriciMercoledì 7 l’altrettanto celebre Palazzo dei Congressi è stato invaso da molte scolaresche di giovani e giovanissimi estimatori con i loro insegnanti, e molti sono gli editori che hanno preso a cuore la lettura per ragazzi e bambini, comprendendo anche la poco timida avanzata dei romanzi a fumetti.

Ma non dimentichiamo che si alterneranno nei prossimi appuntamenti, anche rappresentanti illustri del mondo del giornalismo, dell’editoria, della televisione e della musica, pronti a presentare opere ma anche intavolare discussioni e confronti.

Questa quindicesima edizione della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria accoglie circa 400 editori provenienti da tutti Italia e nel corso dei cinque giorni complessivi sono in programma oltre 300 eventi su numerose tematiche, poiché uno degli obiettivi di Più Libri Più Liberi è anche quello di promuovere la lettura di tutti quegli autori validi che, durante il resto dell’anno, sono stati messi un po’ in ombra dalle grandi imprese editoriali, infatti questa è l’unica fiera annuale dedicata esclusivamente all’editoria indipendente.

stadslibriSi segnalano gli eventi di venerdì 9 dicembre. Alle ore 11 nella Sala Corallo, La porta d’ingresso dell’Islam, di Jean Toschi Marazzani Visconti, con Paolo Borgognone. Alle ore 15 in Sala Diamante, Rita Dalla Chiesa e Fiordaliso presenteranno Il cacciatore di stelle e altre fiabe mentre alle ore 16, in Sala Diamante, Enrico Mentana e Marco Damilano discuteranno sul risultato referendario. Alle ore 17 in Sala Rubino, Cannabis, dal proibizionismo alla legalizzazione di Giuseppe Civati, presente l’autore con Benedetto Della Vedova. Ore 19 in Sala Diamante La canzone d’autore è letteratura, interverranno Giuseppe Antonelli e gli ospiti Simone Lenzi, Mauro Covacich, Francesco Gazzè, Giulia Blasi, Felice Liperi, Cristiano Godano, Stefano Mannucci e Colapesce.

unnamed-56Sabato 10 dicembre in Sala Rubino alle ore 11 I diritti civili, l’integrazione e la coesione sociale, interverranno Paolo Ricca, Guido Melis, Michael Braun, Leila El Houssi e Mario Marazziti, coordinati da Giorgio Zanchini. Alle ore 12 nell’area del Caffè Letterario, l’attrice Anna Foglietta leggerà Alice nel paese delle meraviglie, presentazione di Vanni Santoni e Flavia Gentili, alle ore 13, sempre al Caffè Letterario, il Fatto Quotidiano intavolerà il dibattito su Trump, con Furio Colombo ed Antonio Padellaro. Alle ore 15, al Caffè Letterario, arriverà la musica di Radio 3 per Fahrenheit e la musica dei Dead Shrimp. In Sala Diamante, alle ore 16, arriveranno Pif e Lirio Abbate col dibattito Mafia a stelle e strisce: perché Cosa nostra puntò tutto sugli americani. Sempre alle 16 in Sala Rubino, Gigi Riva presenterà L’ultimo rigore di Faruk, alle ore 17 in Sala Diamante, segnaliamo Escape from “Facce ride!”; presentati Kobane calling di Zerocalcare, Il buio in sala di Leo Ortolani e Il suono del mondo a memoria di Giacomo Bevilacqua. Invece in Sala Diamante, alle ore 18.30 la squadra di Gazebo.

Domenica 11 dicembre ore 10.45 nello spazio del Caffè Letterario Ci vuole una fisica bestiale. In diretta con Radio3 una nuova puntata della Lingua Batte, interverranno Piero Angela, Giovanni Bignami, Vincenzo Ostuni, Luca Carboni e Pino & gli Anticorpi.

altristandsAlle 11 in Sala Diamante Madri sì, madri no, madri comunque con Lidia Ravera, Nichi Vendola e Michela Murgia. Alle ore 12, sempre in Sala Diamante, Giovanni Zucca, Elisabetta Amalfitano e Vauro presenteranno Pietro Ingrao, in Sala Smeraldo alle ore 13 l’artista Nada Malanima presenterà Leonida con Simone Caltabellotta. Alle ore 14 in Sala Diamante Le inchieste giornalistiche, l’incontro tra Emiliano Fittipaldi e Gianluigi Nuzzi, alle ore 14 in Sala Rubino, Vittorio Sgarbi e Corrado Calabrò nella presentazione di Bibbia pagana di Giorgio Dell’Arti. Alle ore 16 in Sala Smeraldo Non mi vendere, mamma! di Barbara Alberti insieme ad Annalena Benini e David Riondino. Alle ore 19 in Sala Diamante Andrea Camilleri presenterà La cappella di famiglia e altre storie di Vigàta con Pietrangelo Buttafuoco, alle ore 19 in Sala Corallo, Michele Orione presenterà Ho imparato a sognare con Francesco Toniarini.

Per una panoramica completa e dettagliata si invia al sito http://www.plpl.it/eventi/

 FOTO di Valter Sambucini


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti