Premio Famiglia Dauna di Roma 2015 alle Edizioni Del Rosone

Il conferimento domenica 13 dicembre 2015, ore 12 presso il Casale Tor Di Quinto, con pranzo sociale di fine anno
Redazione - 25 Novembre 2015

Domenica, 13 dicembre 2015, al Casale Tor di Quinto, in via Federico Caprilli (con parcheggio) cerimonia di consegna – nel Salone delle Feste – del Premio Famiglia Dauna di Roma che il Sodalizio conferisce ogni anno, in segno di ammirata gratitudine, a chi – con il prestigio raggiunto nell’attività professionale svolta – ha ben meritato dando così particolare lustro alla Capitanata.

Appuntamento alle ore 12. In apertura saranno proiettati brani di Akathistos, antichissimo Inno alla Madre di Dio, di recente musicato dal Maestro Mario Rucci con illustrazioni iconografiche di Costantino Postiglione, eseguito in prima assoluta il 20 settembre 2014 nella Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta di Lucera dalla Apulia Felix Vocal Ensemble & Consort.

Falina Marasca

Quest’anno il Premio viene conferito alle Edizioni Del Rosone – Franco Marasca nelle persone delle Signore Falina Martino Marasca e Marida Marasca per l’efficace opera svolta di diffusione a livello nazionale della cultura meridionale e dauna con il determinante ausilio di prestigiose collane editoriali e di importanti periodici. Il prof. Duilio Paiano, direttore responsabile del Rosone e del Provinciale, illustrerà opera e vicende della Casa Editrice dauna.

Seguirà il tradizionale Pranzo sociale di fine anno, rallegrato  da festose testimonianze di amicizia cordiale, gradevoli musiche in sottofondo e piacevoli conversari a go-go.

“Col il 2015  – afferma Paolo Emilio Trastulli, presidente dell’Associazione – siamo alla vigilia del 50° anno di costituzione della Famiglia Dauna di Roma, traguardo forse impensato all’origine del Sodalizio ma al quale ci dobbiamo preparare con giusta soddisfazione, se non orgoglio, già da questa vigilia.”

La quota di partecipazione per il pranzo è di € 50,00. Occorre prenotare, telefonando al n.ro 06 7858234 (Trastulli) oppure al n.ro 348.6541900 (De Luca) entro Mercoledì 9 dicembre.

L’intero incontro verrà ripreso – come ormai consuetudine – dalla StuporMundi di Lucera per la realizzazione di un DVD-Ricordo che potrà essere richiesto in prenotazione da ogni partecipante interessato.

Al termine del pranzo verranno sorteggiati – secondo tradizione – Doni anche di particolare pregio (Opere di Di Giambernardino, Macrì, Oliva, Postiglione, Stampanone; e libri + libri, per essere più liberi).

Naturalmente si raccomanda la massima puntualità, per evitare tempi e ritmi congestionati e rendere così  possibile un tranquillo svolgimento dell’incontro nelle sue diverse modulazioni, senza fastidiose accelerazioni o spiacevoli rinunce.

Ida Stampanone presenterà alcune produzioni della sua poliedrica attività artistica: Acquerelli, Ceramiche & Accessori di Moda.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti